That Flipping Mountain – Recensione

Quella Dannata Montagna. Già il titolo di questo gioco rivela la sua vera natura: un titolo arduo, frustrante, rilassante, sì, ma al tempo stesso punitivo. Insomma un titolo apparentemente facile e banale che però potrà darvi soddisfazioni e piccoli momenti di appagamento se solo gliene data la possibilità

Caratteristiche Principali

Visivamente il titolo si presenta molto pulito e stilizzato: niente texture, niente inutili dettagli, solo l’indispensabile al gameplay. Con questo non sto dicendo che visivamente il titolo sia brutto, anzi tutto il contrario. Questo stile minimal, che ricorda dei cartelli stradali, è tutto quello che ci serve per affrontare Quella Dannata Montagna. L’unica cosa che avrei aggiunto è qualche effetto cruento e splatter a seguito di alcune nostre cadute, magari con la possibilità di disattivarla.

Per quanto riguarda il gameplay invece, ci troviamo di fronte ad un gioco molto semplice: il nostro obiettivo sarà raggiungere la cima superando ogni ostacolo e avversità che il nostro viaggio ci porrà di fronte. Sulla carta niente di difficile, ma mouse alla mano ci accorgeremo presto che non è tutto così semplice.

Per muoverci potremo solamente saltare e solo nel caso in cui saremo riusciti ad atterrare con le nostre gambe, dopo uno o più capriole, avremo un atterraggio pulito e sicuro. Nel caso di un errore nel salto saremo condannati a rotolare per terra e scivolare, a volte per qualche metro, a volte per centinaia e centinaia di metri perdendo tutti i progressi che avevamo ottenuto con tanta fatica.

Sebbene concettualmente il titolo si ispiri molto a Gettin Over It ho trovato questo That Flipping Mountain molto più rilassante e alla portata di tutti. I comandi infatti sono molto più chiari e comprensibili. Le sfide e la direzione da prendere estremamente palesi e, sebbene altrettanto ostico, molto meno frustrante e ingiusto. Ogni nostra caduta è infatti conseguenza di un nostro chiaro errore e spesso dovremo dare la colpa solamente a noi stessi e alla nostra fretta.

Nonostante il prezzo paragonabile a quello di un gioco mobile, questo gioco potrebbe regalarci ben più di qualche ora per il suo completamento. Personalmente ho impiegato più di 5 ore per raggiungere la cima, ma sono ore di cui non mi sono affatto pentito di aver speso.

Conclusione

That Flipping Mountain è un titolo semplice nell’idea quanto difficile è nel completamento della sfida che ci propone. Un titolo poco impegnato ma allo stesso tempo impegnativo che ci può regalare sicuramente delle soddisfazioni.

That Flipping Mountain
7.5 / 10 Recensione
Gameplay7.5
Grafica7.5
Longevità7.5
Pro
  • Rilassante e difficile al tempo stesso
  • Comandi chiari e sfide ben calibrate
Contro
  • Potrebbe risultare frustrante
  • Non alla portata di tutti
Informazioni su Daniele Bolis (Bollazza) 24 Articoli
Videogiocatore da sempre, critico forse da molto prima. Predilige prevalentemente indie e progetti originali. Tra i suoi generi preferiti platform, metroidvania, punta&clicca, ma in generale qualsiasi cosa che non preveda livelli e statistiche.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*