Spyro: Reignited Trilogy – Recensione

Sotto con la corazza e il fuoco un drago

Spyro-Reignited-Trilogy-screen1

Spyro the Dragon arriva nel lontano 1998 dove approda come esclusiva PlayStation, inizia così la sua approvazione da parte del pubblico di tutto il mondo che permette anche la pubblicazione di ulteriori capitoli successivi.

Spyro diventa così un personaggio famoso sulla console Sony ed il suo successo continua negli anni fino a quando nel 2002 appare per la prima volta su un’altra console, il Gamecube. Spyro inizia così la scalata su altre piattaforme oltre ad apparire in altre serie di altri videogiochi come Skylanders.

Spyro-Reignited-Trilogy-screen4

Arriva così ai giorni nostri la collection Spyro: Reignited Trilogy, che include il primo capitolo di esordio Spyro the Dragon(1998), oltre a Spyro 2: Ripto’s Rage (1999) e Spyro: Year of the Dragon (2000).

Questi capitoli sono stati completamente rimasterizzati per le console odierne fra cui Xbox One e PlayStation 4.

Rivivere le avventure di Spyro ci catapulta direttamente negli anni ’90, quando le console non richiedevano connessione a internet e non c’erano microtransazioni.

Spyro-Reignited-Trilogy-screen2

Il titolo è stato completamente rivisto dai team di sviluppo Toys for Bob e Sanzaru Games che hanno fatto un ottimo lavoro di porting creando un videogame che si adatta perfettamente alla grafica dei nostri giorni. I ragazzi di Toys for Bob si erano già distinti per aver lavorato egregiamente anche sulla nuova versione di Crash Bandicoot: N. Sane Trilogy.

Spyro: Reignited Trilogy appare quindi come un nuovo titolo che rivisita la trama del passato in cui i fan potranno rivivere l’avventura di Spyro, ma risulta adatto anche a nuovi giocatori che non hanno mai giocato ai capitoli della saga.

Ogni capitolo ha trame diverse che servono solo ad impartire la partenza su cui poi si baseranno gli obiettivi del gameplay. Per esempio, nel primo capitolo della serie dovremo salvare tutti i nostri amici draghi che un malvagio ha cristallizzato, oltre a raccogliere tutte le gemme presenti in ogni livello.

Andare in giro per le ambientazioni volando o planando e sparando fuoco della bocca è ancora oggi davvero divertente, tenendoci così ancorati per ore e ore a spaccare vasi per trovare le gemme.

Spyro-Reignited-Trilogy-screen5

L’inquadratura a volte ci potrà sembrare imprecisa e non direzionabile correttamente, ma non è un problema talmente frequenta da creare problemi nella fruibilità del titolo.

Rivivere il capitolo di gioco è stato molto emozionante, visto il gioco molto spensierato che costituisce un ottimo passatempo.

In Spyro: Reignited Trilogy, a distanza di molti anni il gameplay è sempre attuale; il controller, che sia per PS4 o per Xbox One, risponde alla perfezione ed i cambiamenti a livello tecnico non hanno subito alcuna perdita di caratteristica della precedente versione.

Il livello di gioco è alquanto facile, caratteristica molto importante per i bambini più piccoli che possono giocare senza troppi intoppi. Inoltre, il doppiaggio in italiano garantisce la fruibilità della storia senza dover leggere i sottotitoli.

A livello grafico l’effetto è soddisfacente: tenendo conto che ai tempi della prima uscita tutto era molto “pixelloso”, ora abbiamo un videogioco simile alle animazioni in computer grafica. Avendo provato il gioco con tutte le patch uscite successivamente non notiamo particolari problemi di caricamenti con attese molto lunghe.

In conclusione, visto anche il prezzo contenuto, Spyro: Reignited Trilogy è un gioco da avere nella propria collezione delle console next-gen. Il lavoro svolto da Activision e Toys for Bob è stato sicuramente molto ben strutturato, creando un videogioco pronto per i nostri giorni, pur trattandosi di un titolo non più attuale. Staremo poi a vedere se in futuro uscirà un vero e proprio nuovo capitolo di Spyro sulle console attuali.

La recensione di Spyro: Reignited Trilogy si basa su esperienza e sensazioni personali scaturite durante la prova prodotto.

Spyro: Reignited Trilogy
8.3 / 10 Recensione
{{ reviewsOverall }} / 10 Utenti (0 voti)
Gameplay8.5
Grafica8.5
Longevità8
Pro
  • Grafica eccellente
  • Controlli perfetti
  • Remastered quasi perfetto
  • Contro
  • Inquadratura a volte imprecisa
  • Trama troppo semplice
  • Cosa dicono gli utenti... Lascia il tuo voto
    Ordina per

    Sii il primo a lasciare una recensione.

    User Avatar User Avatar
    Verificato
    {{{ review.rating_title }}}
    {{{review.rating_comment | nl2br}}}

    Di Più
    {{ pageNumber+1 }}
    Lascia il tuo voto

     

    Informazioni su Andrea Raso (Andrea West) 2095 Articoli
    All'inizio era pong, poi c'è stato l'avvento di Wolfestein 3D ed ora Assassin's Creed. Ogni volta che provava un gioco voleva scoprire cosa passava per la testa al team che ci ha lavorato. Appassionato fin da piccolo al mondo dei videogiochi non si stacca mai dal suo gamepad.

    Commenta per primo

    Lascia un commento

    L'indirizzo email non sarà pubblicato.


    *