Sony e Microsoft svelano che i titoli delle console precedenti saranno compatibili. Ma come?

Azure Microsoft Xbox e Sony PlayStation

Negli ultimi giorni sono state rilasciate diverse news e comunicati relativi alle nuove console in uscita a natale 2020. Queste console saranno compatibili con i giochi delle precedenti generazioni, forse anche le prime. Ma come faranno a far girare questi giochi?

Semplice, guardiamo in avanti, tra Project xCloud e PlayStation Now è semplice arrivare al punto. Tutti i giochi precedenti saranno disponibili sul Cloud e questa nuova generazione di console sarà l’ultima con integrato questo servizio.

Perché sarà l’ultima generazione? Perché dalle prossime non servirà più un hardware per far eseguire i giochi, ma bensì un semplice gamepad collegato a qualsiasi fonte con internet. Tutto il resto del calcolo sarà effettuato dal Cloud.

L’accordo tra Sony e Microsoft è stato generato per l’infrastruttura Azure che quest’ultima possiede, per chi non sapesse cos’è Azure deve pensare a tanti datacenter pieni di server dislocati per tutto il mondo dove risiedono tanti servizi virtuali tra cui il nostro Xbox Live e tutti gli altri servizi Microsoft come Outlook (fonte).

Sony ha voluto attingere a questa infrastruttura per velocizzare i servizi di PlayStation Now basati su Gaikai, nonché servizio basato su Linux di cui Microsoft in questi ultimi tempi sta acquisendo più informazioni possibili dall’inventore, nonché Linus Torvalds (fonte).

Spero di essere stato utile a fornirvi queste informazioni sul mondo PlayStation e Xbox, dove alla fine le collaborazioni e le partnership vincono sempre.

Informazioni su Andrea Raso (Andrea West) 2514 Articoli
All'inizio era pong, poi c'è stato l'avvento di Wolfestein 3D ed ora Assassin's Creed. Ogni volta che provava un gioco voleva scoprire cosa passava per la testa al team che ci ha lavorato. Appassionato fin da piccolo al mondo dei videogiochi non si stacca mai dal suo gamepad.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*