How to Survive Storm Warning Edition – Recensione

Un gioco a scorrimento verticale e un apocalittico ambiente nel quale sopravvivere, questo è il gameplay di How to Survive Storm Warning Edition, gioco d’azione già presente un’anno fa sulle precedenti console che ora approda anche sulle next gen. Nel titolo ci troveremo il più delle volte a rincorrere il giorno e la notte, e sopravvivere sarà un’esperienza straziante, disperata ma anche…divertente.

Una volta scelto il nostro protagonista vedremo, o meglio sentiremo, la richiesta di aiuto prima di naufragare su un isolotto, dove ci ritroveremo storditi, confusi e circondati da zombie mortali. Dovremo cosi sopravvivere con la speranza di lasciare la piccola catena di isole e di trovare la strada per tornare alla civiltà. Durante la nostra avventura incontreremo altri sopravvissuti che offriranno missioni per avanzare con la storia. Completando le missioni otterremo dei punti esperienza che potranno essere utilizzati per completare lo skill tree e far evolvere il personaggio.

How_to_Survive_Storm_Warning_Edition_screen4

Oltre ai sopravvissuti, all’inizio del gioco scopriremo che un tizio di nome Kovac ha distribuito dei veri e propri manuali di sopravvivenza in giro per l’isola, questi ci forniranno un tutorial come da titolo di gioco: How to Survive.

Di giorno principalmente la nostra preoccupazione primaria saranno gli zombi, ma di notte si aggiungono anche altre creature molto veloci che minacceranno la nostra sopravvivenza. Per questo motivo la raccolta di risorse e l’esplorazione del territorio è meglio farla alla luce del sole. Invece, al calar delle tenebre dove le orde zombi e creature sono a dir poco migliaia, è meglio trovar un luogo sicuro, accovacciarsi e riposare.

How_to_Survive_Storm_Warning_Edition_screen6

Continuando con il gameplay, sparsi per tutta l’isola troveremo degli oggetti che a volte raccoglieremo dai cadaveri o troveremo nascosti in baracche e campi abbandonati. Potremo quindi combinarli per creare armi e strumenti utili che potranno salvarci la vita. Nel frattempo è necessario mangiare, bere e dormire così da mantenerci in forze, sarà quindi necessario cacciare e trovare le risorse utili per il mantenimento delle nostre forze vitali.

How to Survive Storm Warning Edition è brillantemente, coinvolgente e pieno di narrazione. Può essere che mentre cacciamo un cervo verremo assaliti dagli zombi, quindi presto scopriremo che oltre ad essere cacciatori saremo anche la preda.

Possiamo anche proseguire l’avventura in modalità cooperativa insieme ad un amico, sia online che in locale, questo ci faciliterà parecchio sopratutto nel coprirci le spalle mentre cerchiamo o raccogliamo nuove risorse.

La grafica non è ben definita e i movimenti dei personaggi sono animati in maniera superficiale, con mancanza di scorrevolezza e gli attacchi corpo a corpo hanno un movimento asincrono non allineato alle nostre mosse. Il gioco pur godendo dei 1080p su console come Xbox One e Playstation 4 non riesce a raggiungere un livello grafico ottimale. La narrazione, superficiale e deludente, passa da un dialogo melodrammatico a frasi molto dure senza senso. Questo purtroppo rende l’esperienza di gioco non impeccabile.

How_to_Survive_Storm_Warning_Edition_screen5

Una nota positiva e che con poco meno di 20 euro avremo tutti i DLC rilasciati fino ad ora e la possibilità di giocare il titolo sulle console next gen.

In conclusione, se si cerca un passatempo divertente senza pretese, How to Survive Storm Warning Edition è il titolo che fa per voi, sopratutto se vi siete persi la prima edizione.

Informazioni su Andrea Raso (Andrea West) 2567 Articoli
All'inizio era pong, poi c'è stato l'avvento di Wolfestein 3D ed ora Assassin's Creed. Ogni volta che provava un gioco voleva scoprire cosa passava per la testa al team che ci ha lavorato. Appassionato fin da piccolo al mondo dei videogiochi non si stacca mai dal suo gamepad.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*