Disney Infinity 3.0: Play Without Limits – Recensione

Per il terzo anno consecutivo mi accingo a provare Disney Infinity, ora in versione 3.0 (vedi anche Disney Infinity 2.0).

Quest’anno, a differenza del solito, sono stato affiancato da una persona per me speciale: il tester infatti è stato mio figlio di 4 anni. Lo so, sulla confezione è scritto 7+, ma vi posso garantire che ormai ha raggiunto una grande destrezza nell’uso dei videogames!

Tornando a Disney Infinity 3.0, nella nuova versione ci troveremo nel fantastico mondo di Star Wars, e grazie allo start pack con la porta del mondo “il Crepuscolo della Repubblica” e i due personaggi Ahsoka Tano e Anakin Skywalker, potremo rivivere l’epica avventura creata da George Lucas.

Oltre ad avventure ambientate in galassie lontane, Disney anche quest’anno ha voluto stupirci aggiungendo nuovi personaggi dal mondo Marvel e Disney, tra cui Hulkbuster e Ultron. Inoltre, grazie all’uscita nelle sale cinematografiche del film di animazione Pixar Inside Out, troveremo tutti i personaggi protagonisti del film, tra cui Gioia, Rabbia, Paura, Disgusto e Tristezza.

disney-infinity-inside-out-v3-27239

Ma che cos’è Disney Infinity? Per chi non ha mai giocato, principalmente il gioco è diviso in due: la prima parte dove potremo giocare l’avventura creata dagli sviluppatori della Avalanche Software, legata in questo pack dal mondo di Star Wars, la seconda è la possibilità di creare un nostro gioco grazie alla scatola dei giochi. Qui, cosa sempre molto importante, abbiamo piena compatibilità anche con i personaggi delle precedenti serie.

Partendo con l’avventura, si posiziona sulla base uno dei personaggi ed il relativo mondo e successivamente si viene catapultati nell’intro della storia. In questa fase possiamo ammirare il grande lavoro fatto lato animazione e grafica degli sviluppatori della Avalanche Software. Infatti, vedremo un netto miglioramento della tridimensionalità, in quanto ora sembra che il gioco sia meno piatto del solito: i personaggi hanno movimenti più fluidi, ed i combattimenti con la spada laser danno quel brio in più che serviva.

Disney Infinity 3.0

Inoltre, in Star Wars il Crepuscolo della Repubblica, dovremo esplorare i vari pianeti a bordo della nostra navicella e completare le missioni principali. Qui incontreremo antagonisti di varia forza e natura, e abbattendo i nemici potremo raccogliere le preziose scintille colorate che, oltre a rimpiazzare l’energia mancante, ci daranno la possibilità di completare gli alberi dell’apprendimento. Spendendo i nostri punti esperienza potremo inoltre aumentare la forza del nostro personaggio.

Come già accennato, è possibile anche andare su altri pianeti viaggiando nello spazio. Durante i vari spostamenti ci potremo confrontare con duelli stellari a bordo della nostra navicella, e completare missioni secondarie che potranno rendere il gioco meno ripetitivo.

Un altro aspetto positivo di Disney Infinity 3.0 è la possibilità di giocare con altri personaggi Disney nel mondo Star Wars trovando un solo gettone, quando invece in Disney Infinity 2.0 eravamo obbligati a trovarne 5. Questo ad esempio ha dato la possibilità a mio figlio di giocare subito con altri personaggi della serie precedente, rinnovando visibilmente la longevità del titolo.

Disney Infinity 3.0 PlaySet ObiWan

La scatola dei giochi è stata migliorata portando dei piccoli miglioramenti alla creazione di ambienti personalizzati. Un wizard iniziale introduttivo ci guida passo passo allo sviluppo del nostro mondo. Abbiamo anche la possibilità di selezionare dal menù principale della scatola dei giochi una base di partenza tra: nuova città, nuova casa sull’albero, nuova pista da corsa, nuovo terreno, nuovi interni e scatola vuota. Queste sono le basi da cui l’intelligenza artificiale creerà il livello. Successivamente, dopo aver dato la base al nostro gioco, se non siamo abili con la programmazione di azioni possiamo arruolare uno o più dei 90 aiutanti/costruttori, che daranno vita in automatico, in base alla categoria base scelta, al nostro mondo appena creato. Nel caso però il mondo non ci piacesse, per i più esperti, possiamo utilizzare il potente editor per la programmazione di ogni singola creatura od oggetto.

Quello però che ancora manca è la possibilità di essere aiutati nella creazione del nostro mondo gioco basandoci sulle nostre scelte, determinando quindi le varie azioni e costruzioni dell’ambiente. Sarebbe bello creare vere e proprie storie senza preoccuparsi della programmazione di ogni singolo personaggio o oggetto.

Parlando della grafica, abbiamo notato un miglioramento qualitativo e di risoluzione su tutte le piattaforme. la WiiU in questa versione del gioco ha avuto un aumento risolutivo che però rende la visualizzazione delle scritte su gamepad realmente piccole; per il resto non ha nulla a che invidiare alle altre piattaforme, mantenendo la grafica e il frame-rate in modo lineare.

Disney Infinity 3.0 Micky

In breve, Disney Infinity 3.0 ha avuto grandi miglioramenti sia lato combattimento con le spade laser (grazie agli sviluppatori Ninja Theory) che nella qualità grafica dei fondali. Alcuni miglioramenti sono stati apportati anche dalla Sumo Digital per le meccaniche di guida, portando lo stile di Sonic & Sega All-Stars Racing in Disney Infinity 3.0. Non è tutto, Disney ci ha voluto stupire ancora una volta portando Star Wars in Disney Infinity, ma ancora potrebbe non bastare per attrarre molti giocatori che a volte, pur avendo provato il gioco, notano ancora scelte ripetitive in combattimenti infiniti.

In compenso Disney Infinity, porta nelle nostre case una serie di  nuovi personaggi Disney, Marvel ed ora Star Wars che molti collezionisti aggiungeranno alla loro collezione.

Informazioni su Andrea R. 1977 Articoli
All'inizio era pong, poi c'è stato l'avvento di Wolfestein 3D ed ora Assassin's Creed. Ogni volta che provava un gioco voleva scoprire cosa passava per la testa al team che ci ha lavorato. Appassionato fin da piccolo al mondo dei videogiochi non si stacca mai dal suo gamepad.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*