Tom Clancy’s EndWar Online inizio della fase closed Beta

Ubisoft annuncia cheTom Clancy’s EndWar Online, dopo aver completato la fase Alpha, passa ora alla fase Beta, che durerà dall’1 settembre fino all’inizio di novembre. La Beta includerà diverse novità, tra cui due nuovi comandanti per ciascun schieramento, una nuova modalità PvE, chiamata Special Operations, più personaggi per account, un nuovo sistema VIP, tantissimi miglioramenti e diverse ottimizzazioni.

EndWaronline_screen1

 

Sviluppato dallo studio Ubisoft di Shanghai, già autore della versione console originale, Tom Clancy’s Endwar Online è un gioco di ruolo e strategia che continua la storia di Tom Clancy’s EndWar. Il gioco è ambientato nel periodo successivo a una devastante guerra globale tra le maggiori superpotenze della Terra, che ha provocato una drastica riduzione di risorse e denaro, portando le diverse fazioni sull’orlo del collasso. Nei panni di uno degli ultimi leader, il tuo compito è ricostruire il paese e guidare la battaglia finale per ciò che è rimasto. Crea un generale e fallo diventare un eroe, forma e guida un esercito formato dai migliori comandanti e dalle armi più efficaci, affronta una serie di impegnative missioni per giocatore singolo con l’obiettivo di riprendere il controllo del tuo paese, sconfiggendo gli eserciti invasori, e metti alla prova le tue abilità nelle intense battaglie PvP contro i generali delle altre fazioni.

EndWaronline_screen6

Nelle prossime settimane saranno invitati altri beta tester, perciò tutti i generali desiderosi di dimostrare le proprie abilità nella Beta di Tom Clancy’s Endwar Online possono arruolarsi alla pagina www.endwaronline.com, per avere la possibilità di essere tra i fortunati sorteggiati ogni giorno e accedere direttamente alla Beta.

Informazioni su Andrea Raso (Andrea West) 2467 Articoli
All'inizio era pong, poi c'è stato l'avvento di Wolfestein 3D ed ora Assassin's Creed. Ogni volta che provava un gioco voleva scoprire cosa passava per la testa al team che ci ha lavorato. Appassionato fin da piccolo al mondo dei videogiochi non si stacca mai dal suo gamepad.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*