Stadia, dettagli sul prezzo, caratteristiche e gioco

Stadia

Stadia è la piattaforma di gioco che utilizza diversi elementi della tecnologia di Google, dai data center al hardware. Riunisce persone che giocano e guardano i giochi e ti permette di farlo ovunque tu sia. Oggi è stata annunciata la prima raccolta di giochi in arrivo a Stadia continueranno nuovi annunci che aggiungeranno nuovi contenuti.

Inoltre Google ha annunciato la possibilità di prenotare il pacchetto Stadia Founder’s Edition sul Google Store.

La Founder’s Edition è disponibile oggi al prezzo di Euro 129 e include:

  • Un Chromecast Ultra
  • Un controller Stadia Night Blue in edizione limitata
  • Tre mesi di Stadia Pro
  • Un Buddy Pass di tre mesi per invitare un amico
  • Il vantaggio di essere tra i primi giocatori a scegliere un nome su Stadia

Con Founder’s Edition potete essere tra i primi a giocare con Stadia. E al termine dell’abbonamento di tre mesi gratuito, il costo di Stadia Pro sarà di soli Euro 9,99 al mese.

Indicativamente i possessori di Founder’s Edition potranno giocarci già da novembre 2019, mentre i possessori dell’abbonamento Stadia Pro potranno utilizzare il servizio solo nel corso del 2020.

Per verificare se la tua connessione supporta Google Stadia è necessario effettuare questo test di rete a questo link https://projectstream.google.com/speedtest

Questi e molti altri giochi sono disponibili su Stadia:

  • DRAGON BALL XENOVERSE 2
  • DOOM Eternal
  • Wolfenstein: Youngblood
  • Destiny 2
  • Power Rangers: Battle For The Grid
  • Baldur’s Gate 3
  • Metro Exodus
  • Thumper
  • GRID
  • SAMURAI SHODOWN
  • Football Manager 2020
  • Get Packed
  • The Elder Scrolls Online
  • The Crew 2
  • The Division 2
  • Assassin’s Creed Odyssey
  • Ghost Recon Breakpoint
  • Trials Rising
  • NBA 2K
  • Borderlands 3
  • Farming Simulator 19
  • Mortal Kombat 11
  • Rage 2
  • FINAL FANTASY XV
  • Gylt
  • Tomb Raider Trilogy
  • Darksiders Genesis
  • Just Dance

 

Informazioni su Andrea Raso (Andrea West) 2489 Articoli
All'inizio era pong, poi c'è stato l'avvento di Wolfestein 3D ed ora Assassin's Creed. Ogni volta che provava un gioco voleva scoprire cosa passava per la testa al team che ci ha lavorato. Appassionato fin da piccolo al mondo dei videogiochi non si stacca mai dal suo gamepad.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*