Space Junkies – Video-Recensione-Gameplay

Pronti a frenetiche sparatorie a gravità zero?

Space Junkies

Ecco il nuovo FPS multiplayer a gravità zero di Ubisoft Montepellier che proverà a ritagliarsi uno spazio all’interno degli sparatutto competitivi in realtà virtuale, dove per il momento in vetta alla classifica c’è il titolo Firewall Zero Hour.

Indice:

Cosa devi fare?

Space Junkies è un FPS interamente votato al multiplayer, quindi senza la possibilità di aver una campagna in single player. Al momento c’è soltanto una modalità, il death match 2v2  su una variante di king of the hill . Quindi se volete fare una partita con i vostri amici dovrete fare una partita personalizzata in modo da ritrovarvi tutti nella stessa partita, altrimenti dovete affidarvi interamente al match making.

Iniziando nel gioco ci troveremo davanti a un breve tutorial dove familiarizzare con i comandi per VR. Va detto che sono molto semplici, e si adattano molto bene alla realtàv irtuale. Subito dopo ci ritroveremo in partite 2 contro 2 oppure 4 contro 4. Come al solito ci troveremo a muovere la testa per guardare in giro per le stanze e con gli stick potremo girarci velocemente per sorprendere il nemico alle spalle.

Il gioco è davvero divertente quando si giocano partite 4 contro 4, diventando frenetico e dai movimenti veloci, ma comunque sempre lontano dai giochi di attuale utilizzo come Fortnite.

Dove puoi giocare?

In entrambi i casi è previsto il supporto al cross-play quindi i giocatori della PlayStation 4 potranno giocare insieme ai giocatori PC, naturalmente se siete possessori di una PlayStation dovrete avere il PSVR, altrimenti se possedete un PC dovrete avere l’Oculus Rift o l’ HTC Vive. Pecca di questo gioco è che non si possono usare controller tipo PlayStation Move o Aim controller, quindi l’unico input attualmente sopportato su PSVR è il Dualshock 4 (fortunatamente il supporto PlayStation Move verrà aggiunto in un secondo momento con futuri aggiornament)i. Nonostante il cross-platform però la community di Space Junkies non è molto affollata e si fa un po’ fatica a riempire le lobby. Attualmente il gioco ha un prezzo di € 39.90, ma questo purtroppo sta fermando il popolarsi del gioco in quanto anche molte recensioni e pareri degli utenti stanno criticando proprio quest’ultimo.

La grafica

Il comparto grafico di Space Junkies è abbastanza fatto bene anche se con qualche lacuna qua e là, ma tutto sommato un bel gioco, i comandi (giocando su PS4) un po’ macchinosi dovuto anche alla mancanza del Move. L’arsenale delle armi è molto divertente che spazia dalla più classica spada passando per varie pistole e fucili a pompa per finire ai più devastanti lanciamissili e lanciagranate. Mappe dall’intelligenza del level design che incoraggiano qualsiasi tipo di stile di combattimento di ogni giocatore.

Quindi ricapitolando i punti di forza di questo FPS arena sono: Il ritmo di gioco sostenuto e l’audio binaurale, ovvero l’audio tridimensionale dove in cuffia percepiremo un rotazione del suono a 360°.

Video-Recensione-Gameplay

La recensione di Space Junkies si basa su esperienza e sensazioni personali scaturite durante la prova prodotto.

Space Junkies
7 / 10 Recensione
Gameplay7
Grafica7
Longevità7
Pro
  • Sistema di controllo buono che dà zero fastidi
  • Discreta varietà di armi dalla spada al lanciamissili
  • Divertente e semplice
  • Contro
  • Prezzo troppo alto
  • Rivolto solo alla playstation 4, la mancanza del move
  • Cross play troppo sbilanciato
  •  

    Informazioni su Simone Bignami (Simokiller) 211 Articoli
    Grande amante dei giochi sparatutto soprattutto contro gli zombie. Se volete passate dal mio canale youtube : simokiller! , risate e nuove avventure sono sempre di casa.