Raggiungi nuove vette e domina i cieli con Ace Combat 7

BANDAI NAMCO Entertainment Europe è lieta di annunciare che ACE COMBAT 7 è attualmente in fase di sviluppo presso il team di BANDAI NAMCO Studios a Tokyo, in Giappone. ACE COMBAT 7 segnerà il debutto assoluto del franchise su PlayStation 4, offrendo la più spettacolare esperienza di combattimenti aerei mai vista, grazie a una grafica fotorealistica, intensi duelli aerei e una trama davvero avvincente.

Utilizzando la tecnologia trueSKYTM e il motore grafico Unreal Engine 4, ACE COMBAT 7 stupirà i giocatori con cieli perfettamente renderizzati e città molto dettagliate, ma offrirà anche i più avvincenti duelli aerei mai apparsi prima nella storia ventennale del franchise, il tutto accompagnato da una colonna sonora davvero coinvolgente. ACE COMBAT 7 porterà tutte le migliori caratteristiche della serie a nuovi e incredibili livelli! Inoltre, gli assi che avranno dimostrato tutte le proprie abilità di combattimento nella modalità campagna di ACE COMBAT 7 potranno mettersi alla prova nei frenetici duelli aerei multiplayer.

Gli utenti PlayStation 4 potranno anche immergersi maggiormente nel realismo di ACE COMBAT 7 grazie ad alcune caratteristiche esclusive, sviluppate appositamente per PlayStation VR.

“Non è mai facile sviluppare un franchise videoludico per oltre vent’anni, ma la forza di ACE COMBAT sta nella sua incredibile qualità e nell’ottima componente narrativa. Con ACE COMBAT 7, intendiamo tornare a dominare i cieli offrendo un’esperienza assolutamente impareggiabile, grazie alla tecnologia di PlayStation 4 e all’esperienza del nostro team!”, ha dichiarato Hervé Hoerdt, Vicepresidente Marketing e Digital di BANDAI NAMCO Entertainment Europe.

Pagina Facebook ufficiale di Ace Combat: www.facebook.com/AceCombat
Twitter ufficiale di Ace Combat: https://twitter.com/PROJECT_ACES

 

Informazioni su Andrea Raso (Andrea West) 2563 Articoli
All'inizio era pong, poi c'è stato l'avvento di Wolfestein 3D ed ora Assassin's Creed. Ogni volta che provava un gioco voleva scoprire cosa passava per la testa al team che ci ha lavorato. Appassionato fin da piccolo al mondo dei videogiochi non si stacca mai dal suo gamepad.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*