Bethesda annuncia che Prey è disponibile in tutto il mondo

Prey Bethesda

Bethesda Softworks, una società di ZeniMax Media company, annuncia oggi che Prey, il gioco d’azione fantascientifica in prima persona di Arkane Studios, è ora disponibile in tutto il mondo per Xbox One, PlayStation 4 e PC. Le forse aliene sono riuscite a fuggire al contenimento, indossa la tua uniforme TranStar, Sali a bordo di Talos I e preparati a combattere l’invasione.

Prey è ambientato in un mondo immersivo ricco di elementi shooter e RPG. I giocatori possono costruire il proprio stile di gioco operando scelte a livello di gameplay, incorporando allo stesso tempo abilità aliene e skill uniche,” ha dichiarato il Direttore creativo Raphael Colantonio. “Siamo lieti di mostrare finalmente il mondo fantascientifico di Prey ai giocatori di tutto il mondo.”

In Prey, vi risveglierete a bordo della Talos I, una stazione spaziale che orbita intorno alla luna nel 2032. Indosserete i panni dell’oggetto di un esperimento destinato a cambiare per sempre l’umanità, ma le cose hanno preso una terribile piega. La stazione spaziale è stata invasa da alieni ostili che hanno iniziato a darvi la caccia. Mentre vi addentrerete nei più profondi segreti di Talos I e del vostro stesso passato, dovrete sopravvivere usando gli strumenti trovati nella stazione, la vostra intelligenza, le armi e abilità incredibili. Il destino di Talos I e di tutti è nelle vostre mani.

Pubblicato in tutto il mondo venerdì 5 Maggio 2017 per PlayStation 4, Xbox One e PC, Prey è l’attesissimo gioco d’azione fantascientifico in soggettiva di Arkane Studios, i creatori della premiata serie Dishonored, che comprende il Gioco dell’Anno del 2012 e l’acclamato seguito, Dishonored 2. Per maggiori informazioni su come affrontare l’invasione, visita prey.bethesda.net.

Informazioni su Andrea Raso (Andrea West) 2467 Articoli
All'inizio era pong, poi c'è stato l'avvento di Wolfestein 3D ed ora Assassin's Creed. Ogni volta che provava un gioco voleva scoprire cosa passava per la testa al team che ci ha lavorato. Appassionato fin da piccolo al mondo dei videogiochi non si stacca mai dal suo gamepad.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*