INSIDIA esce dall’Early Access dopo 23 settimane di miglioramenti

INSIDIA-ARTWORK

Dopo 23 settimane di Early Access e costanti miglioramenti sviluppati insieme alla community, Bad Seed è lieta di annunciare l’uscita di INSIDIA, strategico a turni online completamente free-to-play.

“Non ci sono molti strategici come INSIDIA sul mercato. Abbiamo lavorato per unire la profondità tattica tipica di questo genere a battaglie rapide e frenetiche, per garantire ai nostri giocatori un’esperienza veloce e galvanizzante”, dichiara Jacopo Musso, CEO di Bad Seed. INSIDIA dispone di un combat system unico basato su turni in simultanea e di un sistema di combo flessibile. Con un singolo ordine, impartito in una manciata di secondi, tutti gli eroi di una squadra possono combinare i propri poteri per raggiungere risultati spettacolari.

A partire da oggi, INSIDIA garantirà tornei regolari su FaceIT, piattaforma per le sfide online con circa 10 milioni di utenti, con sfide adatte a ogni tipologia di giocatori e fantastici premi per chi sarà in grado di dominare il gioco e gli avversari!

Ogni giocatore di INSIDIA può seguire Bad Seed sulla organizer page ufficiale di FaceIT, dove ci si può registrare ai tornei o entrare nell’hub ufficiale di gioco.

La patch di lancio arriva con tante altre novità! Includerà Coma, l’ultimissimo Campione del gioco arrivato alla sua versione definitiva, un nuovo sistema di news, il nuovissimo Wastelander’s Pack e nuovi elementi estetici come skin e pose.

Insidia DLC - Wastelanders pack

Per celebrare il lancio di INSIDIA, Bad Seed annuncia inoltre di aver avviato un crowdfunding su Kickstarter per creare delle miniature 3D dei campioni del gioco!

KickStater - Insidia - miniature 3dINSIDIA è disponibile ora su Steam per PC, Mac, SteamOS e Ubuntu.

Informazioni su Andrea Raso (Andrea West) 2315 Articoli
All'inizio era pong, poi c'è stato l'avvento di Wolfestein 3D ed ora Assassin's Creed. Ogni volta che provava un gioco voleva scoprire cosa passava per la testa al team che ci ha lavorato. Appassionato fin da piccolo al mondo dei videogiochi non si stacca mai dal suo gamepad.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*