In arrivo in Italia Hoopa, il Pokémon Stregone, distribuito in esclusiva nei negozi GameStop

The Pokémon Company International ha annunciato oggi un fantastico regalo d’autunno per i fan dei Pokémon: dal 27 ottobre al 12 novembre, verrà distribuito, in esclusiva italiana in tutti i negozi GameStop, il Pokémon misterioso Hoopa!

Visitando i punti vendita, sarà possibile richiedere il codice (stampato su una cartolina) per ottenere questo favoloso Pokémon che non è possibile incontrare nel gioco! Il Pokémon sarà al livello 50.

Non sarà necessario alcun acquisto, ma per ottenere il Pokémon nel gioco saranno necessarie una console della famiglia Nintendo 3DS e una copia di Pokémon X, Pokémon Y, Pokémon Rubino Omega o Pokémon Zaffiro Alpha. Il Pokémon verrà distribuito nella forma Hoopa Vincolato e in Pokémon Rubino Omega e Pokémon Zaffiro Alpha potrai fargli assumere anche la potentissima forma Hoopa Libero!

Ecco come ricevere Hoopa nel gioco tramite il codice:

  1. Selezionare “Dono Segreto” dal menu di avvio e poi “Ricevi dono”. Selezionare “Sì” per confermare.
  2. Selezionare “Tramite codice seriale” e poi “Sì”.
  3. Inserire il codice.
  4. Avviare il gioco, assicurarsi di avere almeno un posto libero in squadra e parlare con la postina in un Centro Pokémon per ricevere Hoopa.
  5. Salvare il gioco.

I codici saranno disponibili fino a esaurimento scorte e potranno essere usati una sola volta.

 

Il Pokémon misterioso Hoopa ha l’abilità Prestigiatore. I suoi segni distintivi sono le grandi corna e gli splendenti anelli d’oro, che non sono semplici ornamenti: si dice infatti che gli conferiscano il potere di manipolare lo spazio e spostare oggetti attraverso enormi distanze. Il suo set mosse è composto da Forodimensionale, Psichico, Sgomento e Congiura.

Informazioni su Andrea Raso (Andrea West) 2491 Articoli
All'inizio era pong, poi c'è stato l'avvento di Wolfestein 3D ed ora Assassin's Creed. Ogni volta che provava un gioco voleva scoprire cosa passava per la testa al team che ci ha lavorato. Appassionato fin da piccolo al mondo dei videogiochi non si stacca mai dal suo gamepad.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*