Gamepare > Home > News > Realtà Virtuale > HTC Vive > Disponibile su HTC Vive il videogames L.A. Noire: The VR Case Files

Disponibile su HTC Vive il videogames L.A. Noire: The VR Case Files

Vivi l'esperienza in VR di L.A. Noire
L.A. Noire The VR Case Files 2

L.A. Noire: The VR Case Files è ora disponibile per HTC Vive. Con sette casi rielaborati appositamente per la realtà virtuale, L.A. Noire: The VR Case Files mescola un’azione mozzafiato a un lavoro d’indagine realistico per regalare un’inedita esperienza interattiva.

Immergiti nella Los Angeles degli anni ’40 fedelmente riprodotta, assumendo i panni del detective Cole Phelps e risolvi sette casi tratti da tutte e cinque le categorie presenti nell’originale L.A. Noire, tra cui: Dopo attenta riflessione, Armato e pericoloso, Caveat emptor, La macchina del console, L’omicidio della calza di setaUn mare d’erba e Un’altra guerra. Ognuno di questi casi è stato scelto perché ben si prestava all’esperienza interattiva della realtà virtuale.

Per vedere cosa alcune testate specializzate pensano di L.A. Noire: The VR Case Files dopo averlo provato, vai su IGNGamesRadar e UploadVR.

“L.A. Noire makes perfect sense for VR…” – IGN

“Even if you played the game back in 2011, this feels like a new experience…one of the most convincing VR demos I’ve experienced.” “I have to give a shout out to the MotionScan tech first created for LA Noire…It could have been built for VR.” – GamesRadar

“L.A. Noire becomes much more realistic and interactive in VR…making an already compelling virtual world that much more real.” – UploadVR

Ma l’unico modo per apprezzare realmente questa nuova avventura per VR è giocarla tu stesso. Puoi trovare il gioco per HTC Vive su Warehouse di RockstarSteam o HTC Viveport.

È inoltre possibile vivere il violento thriller poliziesco di L.A. Noire nella sua interezza grazie alle versioni recentemente pubblicate per PlayStation 4, Xbox One e Nintendo Switch.

Scritto da
Lo chiamano "GhostGamer" ed è l'oscuro signore del gioco. Non sappiamo chi sia ci siamo trovati con questo utente per caso sul nostro portale. Siamo stati "hackerati" oppure semplice coincidenza?

Dite la vostra!

0 0

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi HTML tag e gli attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>