DEAD OR ALIVE 6 arriverà per la prima volta giocabile all’evento Evolution Championship Series 2018

DEAD OR ALIVE 6

Fresca del suo pluripremiato debutto all’Electronic Entertainment Expo (E3), KOEI TECMO ha annunciato oggi che la prima versione giocabile di DEAD OR ALIVE 6 sarà presentata alla Evolution Championship Series (Evo) 2018 all’interno del Mandalay Bay Resort & Casino di Las Vegas, dal 3 al 4 agosto 2018.

Il titolo, che ha vinto numerosi premi come “Best Fighting Game of E3” e stato annunciato come “uno dei migliori e dettagliati giochi di combattimento” da Tom’s Guide. Inoltre sarà giocabile presso lo stand di KOEI TECMO nello show floor e arriverà sul palco con un mini-torneo speciale di DEAD OR ALIVE 6. I giocatori potranno anche competere per il campionato ufficiale DEAD OR ALIVE 5 Last Round e portare a casa un montepremi di $6.000.

Yohei Shimbori, producer e director di DEAD OR ALIVE 6, sarà presente per tutto il weekend per mostrare il suo nuovo gioco. Inoltre, durante l’evento verranno distribuiti articoli unici di DOA, tra cui degli zaini che verranno assegnati ai giocatori che si uniranno al mini-torneo DOA6, oltre a t-shirt originali di DOA6 disponibili per i giocatori che proveranno il gioco allo stand.

Per ulteriori informazioni sul torneo di DOA, tra cui il programma ufficiale, le date e le tempistiche del live stream e i dettagli per la registrazione, visita https://smash.gg/tournament/dead-or-alive-evo-showdown. Le iscrizioni avranno luogo dal 5 Luglio al 27 Luglio e tutti i giocatori dovranno registrarsi come partecipanti attraverso Evo, separatamente, entro il 20 luglio per poter competere.

DEAD OR ALIVE 6 è attualmente in sviluppo per PlayStation 4, Xbox One e Steam e sarà disponibile all’Inizio del 2019.

Informazioni su Stefano Mario 611 Articoli
Videogiocatore fin dalla più tenera età ha cominciato con le classiche 500 lire nei cabinati delle sale giochi per arrivare a possedere ogni tipo di macchina da gioco in circolazione, provenienti da tutto il mondo. Non disdegna provare nessun tipo di gioco, perfino il simulatore di sassi.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*