Prima dell’uscita di Mario Tennis Aces Nintendo avvia il torneo aperto a tutti gratuitamente

Mario Tennis Aces Torneo

Gli appassionati che non vedono l’ora di entrare in campo con Mario e i suoi amici in Mario Tennis Aces per Nintendo Switch – in lancio il 22 giugno – potranno gustare in anteprima un po’ di azione grazie a un torneo online gratuito, disponibile dal 1 giugno.

Gli aspiranti tennisti potranno scegliere tra quattro personaggi giocabili – Mario, Peach, Yoshi e Bowser – e partecipare a partite multiplayer online in formato torneo. Man mano che si avanza nelle fasi del torneo, si guadagnano punti in base alla prestazione, con cinque personaggi aggiuntivi disponibili da sbloccare nella demo guadagnando abbastanza punti.

Oltre ai tornei online, i giocatori possono anche fare un po’ di pratica giocando partite in single-player contro un avversario controllato dal computer. Combattendo online contro altri giocatori o affinando le proprie abilità contro la CPU, tutti i partecipanti potranno sbloccare una tenuta speciale gratuita di Mario nella sua salopette tradizionale da utilizzare nel gioco completo.

Scaricando il software gratuito dal Nintendo eShop prima dell’inizio della competizione, i giocatori vivranno un divertente fine settimana di sfide a tennis: il torneo sarà attivo dalle ore 16.00 di venerdì 1 giugno fino alle ore 01.00 di lunedì 4 giugno.

In una doppia dose di notizie tennistiche, Nintendo ha pubblicato oggi anche trailer di Mario Tennis Aces, che descrive alcune delle caratteristiche che attendono i fan al lancio del gioco il 22 giugno.

Assapora l’azione di Mario Tennis Aces con il torneo online prima del lancio dedicato, disponibile per il download prima dell’inizio della competizione, che si svolgerà dalle ore 16.00 di venerdì 1 giugno fino alle ore 01.00 di lunedì 4 giugno. Mario Tennis Aces sarà lanciato per Nintendo Switch il 22 giugno.

 

Informazioni su Andrea Raso (Andrea West) 2467 Articoli
All'inizio era pong, poi c'è stato l'avvento di Wolfestein 3D ed ora Assassin's Creed. Ogni volta che provava un gioco voleva scoprire cosa passava per la testa al team che ci ha lavorato. Appassionato fin da piccolo al mondo dei videogiochi non si stacca mai dal suo gamepad.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*