Nuovo personaggio personalizzabile per Sonic Forces

SonicForces

SEGA ha rivelato il terzo video di gameplay di Sonic Forces in cui presenta un potentissimo personaggio tutto personalizzabile. Per la prima volta nella serie Sonic, i giocatori possono creare il loro Eroe, personalizzando il suo aspetto ed il suo stile di gioco.

Con l’introduzione di questo stile di gioco appena annunciato, i giocatori potranno equipaggiare il loro personaggio con una serie di potenti gadget unici chiamati Wispons. Questi sono un’evoluzione dei Color Powers di Sonic Colors e conferiscono il doppio delle abilità offensive per superare i livelli rapidamente. Insieme al Wispon, l’eroe avrà un gancio che può essere utilizzato per attraversare rapidamente le zone. I giocatori possono anche personalizzare i look scegliendo e scambiando centinaia di accessori e opzioni all’interno del gioco.

Ci sono molti animali di base tra cui scegliere, ognuno con delle abilità speciali:

  • Lupo – Attira automaticamente gli anelli quando si avvicina
  • Coniglio – Ha un tempo di invincibilità più lungo quando subisce dei danni
  • Gatto – Tiene un anello subito dopo essere stato colpito
  • Cane – Riparte con 5 anelli dopo che il giocatore muore
  • Orso – Spazza via i nemici con un attacco
  • Uccello – Vola in alto con il doppio delle capacità di salto
  • Riccio – Raccogle anelli quando viene danneggiato

Non importa che tipo di eroe il giocatore sceglie di creare, sarà presente in tutto il gioco. Per la prima volta nel franchise di Sonic, un personaggio realizzato da parte di un giocatore sarà parte integrante della storia, non solo comparendo nelle cut scenes, ma diventando un elemento chiave per aiutare Sonic a sconfiggere il dominio di Eggman.

Sonic Forces sarà disponibile per Nintendo Switch, PlayStation 4, Xbox One, & PC il prossimo inverno.

Informazioni su Andrea Raso (Andrea West) 2506 Articoli
All'inizio era pong, poi c'è stato l'avvento di Wolfestein 3D ed ora Assassin's Creed. Ogni volta che provava un gioco voleva scoprire cosa passava per la testa al team che ci ha lavorato. Appassionato fin da piccolo al mondo dei videogiochi non si stacca mai dal suo gamepad.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*