Engadget ci fa toccare con mano Nintendo Labo 󾠊 Gamepare
Gamepare > Home > News > Hardware > Nintendo Switch > Engadget ci fa toccare con mano Nintendo Labo

Engadget ci fa toccare con mano Nintendo Labo

Una nuova rivoluzione di Nintendo
Nintendo Lab Hands-on

Durante una presentazione riservata alla stampa, la rivista web Engadget, ha pubblicato il video tocca con mano Nintendo Labo.

In questo video vengono presentati caratteristiche e dettagli sul montaggio di ogni componente dei due bundle Toy-Con 01 – Kit AssortitoToy-Con 02 – Kit Robot. Funzionamento che già avevamo visto nel video di presentazione Nintendo nel precedente articolo.

Ma in questa presentazione troveremo un dettaglio interessante relativo al software in regalo insieme al kit. Il software è il fulcro di tutto il funzionamento di Nintendo Labo, in quando darà le istruzioni base per il montaggio dei componenti del gioco, in più sarà la piattaforma su cui giocare con le nostre creazioni di cartone.

Il funzionamento è davvero semplice: Il Nintendo Switch insieme al suoi Joy-Con ha molti sensori, tra cui sensori di movimento, vibrazione (rumble HD avanzata) e solo sul destro sensore ad infrarossi (Camera IR). Questo insieme di tecnologie permette di interagire con il software di Nintendo Labo, creando una vera rivoluzione nel modo di giocare ai videogiochi.

Ma non vogliamo farvi perdere nessun momento del video. Quindi vi lasciamo alla presentazione di Nintendo Labo.

Scritto da
All'inizio era pong, poi c'è stato l'avvento di Wolfestein 3D ed ora Assassin's Creed. Ogni volta che provava un gioco voleva scoprire cosa passava per la testa al team che ci ha lavorato. Appassionato fin da piccolo al mondo dei videogiochi non si stacca mai dal suo gamepad.

Dite la vostra!

0 0

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi HTML tag e gli attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>