Atomega, si aggiorna con nuovi contenuti

Ascent_new

Ubisoft annuncia che Atomega, il recente FPS multiplayer online sviluppato dallo studio Ubisoft di Reflections, riceverà una serie di nuovi contenuti dal 20 Novembre.

Dopo il lancio, l’esperienza originale è stata arricchita con quattro nuove varianti per le arene, ognuna delle quali introduce nuove tattiche, che saranno fondamentali per dominare le partite.
⦁ Tempio – Alcuni massi cadono dal cielo mentre le arene si scontrano, portando la battaglia corpo a corpo all’interno e intorno al tempio centrale.
⦁ Vuoto – Una torre-labirinto di neon futuristici sospesa sull’abisso. Un assalto rischioso verso il centro può portare a grandi risultati per chi sarà tanto audace da provarci.
⦁ Ascesa – Un Olimpo dorato dallo schema intricato. Le strutture a più livelli creano il costante dilemma se conservare il vantaggio di una posizione elevata o scendere per combattere direttamente.
⦁ Limbo – Alcuni passaggi conducono a una sorta di arena centrale, che coinvolge i giocatori in intensi scontri ravvicinati. Solo i più potenti avranno successo dominando i propri avversari e mantenendo il controllo dell’area centrale.

Oltre alle nuove mappe, la principale novità nell’esperienza di gioco è il sistema delle Nemesi. Se un giocatore avversario ti attacca ripetutamente, diventerà la tua Nemesi. In questo modo, avrà un particolare indicatore che ti consentirà di monitorare i suoi movimenti sulla mappa. Sfrutta questa visibilità a tuo vantaggio per evitarlo, oppure eliminarlo e reclamare la tua vendetta per ottenere dei punti aggiuntivi.
Atomega è un FPS multiplayer online lanciato su Steam il 19 Settembre. Nel gioco, acquisire MASS è fondamentale per diventare più potenti e sconfiggere i propri avversari. I giocatori si sfideranno in una frenetica battaglia per la supremazia attraverso alcuni intensi round di 10 minuti, che possono riunire fino a 8 giocatori.

Informazioni su Andrea Raso (Andrea West) 2467 Articoli
All'inizio era pong, poi c'è stato l'avvento di Wolfestein 3D ed ora Assassin's Creed. Ogni volta che provava un gioco voleva scoprire cosa passava per la testa al team che ci ha lavorato. Appassionato fin da piccolo al mondo dei videogiochi non si stacca mai dal suo gamepad.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*