STAR OCEAN: ANAMNESIS arriva sui dispositivi mobili

STAR OCEAN ANAMNESIS

Square Enix Ltd. ha annunciato oggi che il gioco per dispositivi mobili di successo STAR OCEAN: ANAMNESIS sarà presto disponibile in nuovi paesi del mondo. Dal 16 ottobre 2018 i nuovi giocatori potranno viaggiare per la galassia con gli eroi più amati della serie di STAR OCEAN e vivere questa nuova, emozionante avventura per dispositivi mobili. Da oggi i giocatori possono pre-registrarsi per l’attesissima uscita del gioco su Google Play e prepararsi per il download gratuito del fantastico viaggio intergalattico di STAR OCEAN: ANAMNESIS prima del suo lancio su Apple App Store e Google Play il 16 ottobre 2018. Inoltre la “Welcome Aboard Campaign” permetterà ai nuovi giocatori di ottenere delle favolose ricompense dal giorno del lancio fino alle 16:00 del 6 novembre 2018 per portarsi alla pari con i giocatori già esistenti.

Tra i fantastici bonus della campagna troviamo:

  • 5000 Gems: una valuta di gioco rara che può essere usata per evocare nuovi, potenti personaggi, equipaggiamento e altro ancora.
  • Un 5* Ace Character Ticket + Tre 5* Weapon Ticket: oggetti di gioco estremamente rari che sbloccano equipaggiamento e personaggi molto potenti.
  • 1 personaggio 4* Welch + 1 personaggio 5* Faize: l’iconico e spumeggiante personaggio ricorrente della serie di STAR OCEAN, Welch Vineyard, e il tranquillo Faize, apparso originariamente in STAR OCEAN: The Last Hope, saranno disponibili come unità molto potenti per aiutare tutti i nuovi giocatori grazie alle loro armi Jester’s Wand ed Eldar Lord Rapier.

Una serie di Crystals, Prisms, Stamina Tickets, Fol aggiuntivi e vari altri oggetti bonus per aiutare i giocatori a raggiungere il loro massimo potenziale.

STAR OCEAN: ANAMNESIS è disponibile in alcuni paesi su Apple App Store e Google Play, e sarà disponibile in vari nuovi territori dal 16 ottobre 2018.

Informazioni su Andrea R. 1984 Articoli
All'inizio era pong, poi c'è stato l'avvento di Wolfestein 3D ed ora Assassin's Creed. Ogni volta che provava un gioco voleva scoprire cosa passava per la testa al team che ci ha lavorato. Appassionato fin da piccolo al mondo dei videogiochi non si stacca mai dal suo gamepad.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*