Monster Hunter World: Iceborne nuovi dettagli in vista dell’E3 2019

Monster Hunter World Iceborne

In vista dell’esordio di Monster Hunter World: Iceborne all’E3, Capcom ha appena rilasciato un nuovo trailer che ci permette di dare uno sguardo alla storia dell’attesissima enorme espansione per il titolo più venduto di Capcom. Con un’offerta contenutistica che rivaleggia quella del titolo originale Monster Hunter: World, l’imminente espansione Iceborne sarà disponibile per PlayStation 4 e Xbox One, inclusa l’Xbox One X, il 6 settembre 2019, mentre su PC l’espansione arriverà durante l’inverno.

Riprendendo dalla fine della storia principale di Monster Hunter: World, Iceborne vedrà ancora una volta i giocatori unirsi alla Commissione di Ricerca per esplorare le Distese Brinose, una nuova regione sconosciuta e la mappa più grande del gioco. Investigando un insolito avvistamento di Legiana provenienti dalla Foresta Antica, la squadra decide di navigare i mari per raggiungere un nuovo luogo ricoperto di neve e ghiaccio e dal clima gelido. Pionieri in questa terra inesplorata, il gruppo decide di allestire il campo base “Seliana” nelle Distese Brinose, fungendo da rifugio in cui scaldarsi e prepararsi per le impegnative missioni di caccia. Nel nuovo trailer si può vedere uno scorcio del nuovo quartier generale.

Monster Hunter World: Iceborne presenterà nuovi mostri, ma reintrodurrà anche alcuni dei mostri più amati della serie. Il Tigrex, una creatura frenetica famigliare ai fan dei precedenti capitoli di Monster Hunter, ritorna in Iceborne con il suo potente ruggito e le sue imprevedibili mosse che terranno costantemente i cacciatori in movimento. Il Legiana Urlante, una variazione appena scoperta del Legiana di Monster Hunter: World, è ricoperto di una brina che gli permette di congelare l’aria attorno ad esso e di attaccare i cacciatori con ferocia.

I cacciatori neofiti e i fan della prima ora che parteciperanno all’ E3 avranno la possibilità di provare la nuova demo di Monster Hunter World: Iceborne. Nella demo sono incluse 3 missioni diverse, 14 tipi di armi e nuove opzioni di gameplay: nuove combo di combattimento e funzionalità, come la funzione Rampino Artiglio per la fionda. Tra le missioni ci saranno: il Great Jagras per i nuovi arrivati, direttamente da Monster Hunter: World, la nuovissima e brutale viverna cornuta Banbaro per una sfida di media difficoltà e, per i cacciatori più temerari, il ritorno del Tigrex, uno dei mostri più amati della saga. Ma molti mostri devono ancora essere annunciati, per cui questa è solo una piccola anticipazione riguardo i contenuti di Iceborne!

Per giocare ad Iceborne è richiesto il gioco base Monster Hunter: World, e nonostante i giocatori potranno provare sin da subito alcune delle nuove opzioni di gioco, come la Fionda e gli aggiornamenti delle armi, dovranno invece aver necessariamente completato la storia principale e raggiunto il Grado Cacciatore 16 per accedere alle nuove missioni di Iceborne.

Molte le opzioni disponibili per la prenotazione del gioco, sia in versione digitale che pacchettizata, sia per i nuovi giocatori che per i fan di vecchia data, con uno speciale bonus Stile Armatura Yukumo per chiunque deciderà di preordinare il gioco. Per chi è già un giocatore di Monster Hunter World, l’espansione Iceborne è acquistabile come DLC digitale a €39,99. È inoltre disponibile – a un prezzo di €49,99 – anche una versione Digital Deluxe, che include sia l’espansione che un DLC Deluxe contenente un kit di oggetti cosmetici. Per I giocatori esordienti invece, la Monster Hunter World: Iceborne Master Edition comprende sia il gioco principale che l’espansione Iceborne ed è già prenotabile nei punti vendita a un prezzo di €59,99. Il prezzo della versione retail può variare a seconda del rivenditore.

Informazioni su Andrea Raso (Andrea West) 2520 Articoli
All'inizio era pong, poi c'è stato l'avvento di Wolfestein 3D ed ora Assassin's Creed. Ogni volta che provava un gioco voleva scoprire cosa passava per la testa al team che ci ha lavorato. Appassionato fin da piccolo al mondo dei videogiochi non si stacca mai dal suo gamepad.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*