LEGO Dimensions – Recensione

Fin da piccoli la maggior parte di noi sono stati attratti dai LEGO, quei piccoli mattoncini di vari colori che davano sfogo alla nostra immaginazione. Chiamate solamente “costruzioni”, questo toys ha donato, e dona, all’infanzia di milioni di persone ore ed ore di gioco e divertimento. Ma come sono nati i LEGO?

Inizialmente fatti di legno, i LEGO sono nati dall’invenzione di Ole Kirk Kristiansen nel lontano 1916. Successivamente, con l’avvento della plastica nel 1947, i mattoncini più famosi al mondo cambiarono la propria estetica, prendendo le forme e i colori che tutti noi oggi conosciamo.

Oltre al gioco “fisico”, dopo molte vicissitudini e molti cloni, nel 1997 la LEGO creò il primo gioco digitale in collaborazione con Mindscape: LEGO Island.
A seguito di questa uscita passarono molti anni prima di un cambiamento significativo, avvenuto con la pubblicazione di LEGO Star Wars: Il videogioco, ovvero il primo videogames LEGO sviluppato da Traveller’s Tales (TT Games).

Questa nuova collaborazione, divenuta negli anni successivi sempre più stretta tra LEGO, TT Games e Warner Bros, diede vita ad altri importanti titoli tra cui Batman, Harry Potter e Indiana Jones. Collaborazione che portò, a partire dal 2015, LEGO e TT Games ha unire le loro forze per portare a termine un progetto molto ambizioso: unire i LEGO reali al mondo virtuale, ovvero creare LEGO Dimensions.

Il titolo uscito in altri paesi il 27 Settembre 2015, è stato rilasciato anche in Italia a partire dal 9 Settembre 2016.

LEGO Dimensions, GamepareMa che cos’è LEGO Dimensions?

Il videogioco segue la stessa logica della serie Skylanders e di Disney Infinity, anche se con una leggera differenza di interattività. Il titolo è composto da uno Starter Pack in cui all’interno c’è la base Toy Pad con presa USB, 3 LEGO Minifigure (Batman, Gandalf e Wyldstyle), LEGO Batmobile e naturalmente il videogioco LEGO Dimensions.

La storia di LEGO Dimensions è caratterizzata da mondi dell’universo DC Comics, Il signore degli anelli, LEGO Movie e molti altri. Un giorno un genio malvagio, Lord Vortech, evoca un vortice il cui obiettivo e prelevare da ogni mondo un personaggio malvagio al fine di aiutarlo a trovare i pezzi della civiltà LEGO. Da qui ci ritroveremo a combattere con i nostri tre personaggi principali, ovvero Batman, Gandalf e Wyldstyle nei varii mondi, uniti per sconfiggere Lord Vortech.

lego-dimensions-2Inizia così l’avventura attraverso mondi della DC Comics, Simpson, Ghostbusters, Ritorno al Futuro e tanti altri. Tutti i mondi che esploreremo saranno completamente mischiati, già dai primi minuti le storie reali saranno infatti stravolte dalla comparsa dei tre personaggi principali.

Il gioco, completamente doppiato in italiano per la gioia dei più piccini, è caratterizzato da battute molto divertenti durante tutta la durata dell’avventura. Noi italiani possiamo godere di alcuni dei doppiatori originali come per esempio Marco Balzarotti presta la voce a Batman, Massimo Lopez a Homer, Dario Penne Emmett Brown (Ritorno al futuro) e Fabrizio Mazzotta Krusty il clown.

Lo svolgimento del gameplay è lo stesso dei precedenti giochi LEGO, ma con una caratteristica in più: durante il gioco avremo a disposizione il manuale di costruzione LEGO sullo schermo della TV e il giocatore potrà costruire il portale, con il quale sarà possibile spostarsi nei vari mondi, oppure in questo pack la LEGO Batmobile. Questo renderà interattiva la modalità di gioco sia in senso virtuale che reale. Inoltre, spesso capiterà di dover spostare le nostre minifigure sulla base Toy Pad, in modo da poter attivare sui nostri eroi alcuni poteri speciali che racimoleremo durante l’avventura.

Durante il gameplay scopriremo che per andare avanti nel gioco sarà necessario assegnare ad uno o più dei nostri personaggi un potere, o una specialità particolare, che dovremo imparare a sfruttare bene per risolvere eventuali enigmi e poter così proseguire con l’avventura.

lego-dimensions-4Il primo mondo che andremo ad esplorare è proprio quello del Mago di OZ, dove ci sarà la classica scena dei 4 personaggi che passeggiano lungo la strada dorata per la città. Da qui, dopo un simpatico scambio di battute, ci troveremo ben presto a combattere con Batman, Gandalf e Wyldstyle contro la strega cattiva dell’ovest.

LEGO Dimensions, grazie all’uscita ritardata in italia, gode della presenza di alcune espansioni ed altri mondi con cui giocare, quindi anche se finiremo il gioco base potremo sempre acquistare i Level Pack, i quali aggiungono al titolo un nuovo livello e una missione, oltre che ad un veicolo e un gadget da costruire. In dettaglio di seguito viene spiegato ogni singola espansione.

lego-dimensions-packI Pack disponibili sono:

Team Pack: Una nuova coppia di minifigure, veicolo e gadget da inserire nel gioco. Questi personaggi avranno nuove abilità quindi potranno esservi d’aiuto per sconfiggere con minor fatica alcuni nemici.

Fun Pack: Il pacchetto più ridotto del Team Pack, che contiene una minifigure, un veicolo e un gadget.

Story Pack: Nuova storia nuovo divertimento, questi pacchetti contengono una vera e propria avventura per continuare a giocare all’infinito con LEGO Dimensions. Questi pack contengo anche un nuovo portale da costruire per divertirsi ancora di più oltre a farci rivivere la storia del mondo nel quale ci troviamo. Gli Story Pack non hanno ancora una data di uscita in Italia.

Altra cosa interessante è che possiamo sfruttare maggiormente questi pack facendoci aiutare da un amico in locale, perché a LEGO Dimensions è possibile giocare fino a 2 persone sulla stessa console. Questo permetterà di controllare con più facilità i personaggi. La base, LEGO Toy Pad, supporta fino 7 personaggi/veicoli in contemporanea.

lego-dimensions-7La grafica di LEGO Dimensions si sta avvicinando sempre di più alla grafica del film The LEGO Movie, sia per lo stile di gioco che per il range di videogiocatori che dovrà divertire. Si tratta infatti di una grafica animata nel modo più corretto, con gli effetti sonori che donano al gioco una caratteristica da film.

In conclusione, questa unione farà felici collezionisti e piccini. I personaggi sono veramente ben fatti ma soprattutto marchiati LEGO, e ogni personaggio è corredato da una basetta NFC che potrà dar lui vita all’interno del videogioco. Penso che per questo videogames non ci sia una fascia di età, nonostante sia rivolto ai più piccoli, anche gli appassionati di LEGO compreranno questo titolo e i suoi Pack.

Informazioni su Andrea Raso (Andrea West) 2548 Articoli
All'inizio era pong, poi c'è stato l'avvento di Wolfestein 3D ed ora Assassin's Creed. Ogni volta che provava un gioco voleva scoprire cosa passava per la testa al team che ci ha lavorato. Appassionato fin da piccolo al mondo dei videogiochi non si stacca mai dal suo gamepad.