Vivi la vita di campagna con Farmer’s Dynasty

Farm simulator, life simulator e gestione manageriale

Farmer's Dynasty

Bigben e Toplitz Productions sono liete di svelare un nuovo gameplay trailer di Farmer’s Dynasty: vivi la vera vita di campagna in spazi aperti e impegnati nelle tante attività di una fattoria. Dopo un primo impatto più che positivo dato dagli utenti Steam che hanno partecipato all’Early Access, il gioco sarà disponibile dal 7 novembre 2019 per Xbox One, PlayStation4 e più avanti per Nintendo Switch.

Hai sognato per anni di vivere in campagna? Ora puoi con Farmer’s Dynasty: torna alla natura e diventa un fattore.

Parti con semplici strumenti e cresci insieme alla tua fattoria grazie ad un gameplay profondo: costruisci, ripara e raccogli i frutti del tuo lavoro. Migliora il tuo raccolto acquistando nuovi mezzi e strutture come silos e serre, così da diventare il migliore del villaggio.

L’importanza della vita sociale è una delle parti fondamentali del gioco. Alla fine di una lunga giornata di lavoro, prendi parte agli eventi del villaggio per rilassarti e sviluppare amicizie. Incontra i tuoi vicini e passa del tempo con loro, queste interazioni potrebbero portare a relazioni romantiche e alla creazione di una vera e propria famiglia.

  • Vivi la vita di un fattore: costruisci la tua fattoria, fatti una famiglia e coltiva i tuoi campi.
  • Gioca un’unica commistione di farm simulator, life simulator e gestione manageriale.
  • Costruisci, ripara ed espandi la tua fattoria.
  • Goditi la libertà di poter andare dove vuoi grazie all’open world del gioco.
  • Aiuta i tuoi vicini in differenti mansioni ed ottieni punti social.
  • Una simulazione realistica: impara ad usare le differenti macchine presenti in una fattoria e gestisci la semina per ottimizzare il raccolto.

Farmer’s Dynasty sarà disponibile dal 7 novembre 2019 per Xbox One, PlayStation 4 e più Avanti per Nintendo Switch.

Informazioni su Andrea Raso (Andrea West) 2505 Articoli
All'inizio era pong, poi c'è stato l'avvento di Wolfestein 3D ed ora Assassin's Creed. Ogni volta che provava un gioco voleva scoprire cosa passava per la testa al team che ci ha lavorato. Appassionato fin da piccolo al mondo dei videogiochi non si stacca mai dal suo gamepad.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*