Total War:THREE KINGDOMS è ora disponibile su Windows PC

Total War:THREE KINGDOMS

SEGA Europe Ltd. è fiera di annunciare il lancio di Total War:THREE KINGDOMS per Windows PC. THREE KINGDOMS è il primo grande gioco storico della serie strategica di Total War ad aver vinto il BAFTA in sei anni, ed è il titolo di Total War più preordinato fino ad oggi.

THREE KINGDOMS permette ai giocatori d’immergersi nelle epiche lotte di potere tra i warlords della Cina del II secolo. In mezzo al crollo della grande dinastia Han, il giocatore prende il controllo di uno di questi leader leggendari, con il compito di stabilire un potente impero e unificare la nazione.

THREE KINGDOMS offre ai giocatori una rappresentazione evocativa di questa età turbolenta e una serie di nuovi strumenti ispirati al periodo. Con una diplomazia potenziata, livelli di interazione dei personaggi più profondi che mai e opportunità elettrizzanti per lo spionaggio, THREE KINGDOMS segna un importante passo in avanti per la serie di Total War.
“Con Three Kingdoms, abbiamo creato una delle esperienze  strategiche più profonde del franchise”, ha dichiarato il Game Director, Janos Gaspar. “Siamo incredibilmente orgogliosi di ciò che abbiamo realizzato nella sua rappresentazione della ricca cultura della Cina e dell’evoluzione che rappresenta per Total War”.

Con oltre 25 milioni di copie della serie di Total War vendute fino ad oggi e oltre 1,2 milioni di giocatori attivi ogni mese, THREE KINGDOMS si lancia al vertice della popolarità della serie. Lo sviluppatore, Creative Assembly, è ora uno dei più grandi studi in Europa e continua a crescere, con molti nuovi titoli in fase di sviluppo.

Total War: THREE KINGDOMS è disponibile da oggi su PC e può essere acquistato su Steam o dai retailer digitali approvati da SEGA. È possibile acquistare la Limited Edition presso retailer selezionati.

Informazioni su Andrea Raso (Andrea West) 2506 Articoli
All'inizio era pong, poi c'è stato l'avvento di Wolfestein 3D ed ora Assassin's Creed. Ogni volta che provava un gioco voleva scoprire cosa passava per la testa al team che ci ha lavorato. Appassionato fin da piccolo al mondo dei videogiochi non si stacca mai dal suo gamepad.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*