Tornano su DMAX i tornei eSports “House of Esports”

House of Esports DMAX

Saranno ancora una volta le telecamere di DMAX, canale 52 del gruppo Discovery Italia, ad accendere i riflettori sul fenomeno degli esport in Italia: sabato 15 giugno (e in replica la notte tra domenica 16 e lunedì 17 giugno a partire dalle 02:00) andrà in onda “House of Esports”, spazio di approfondimento dedicato al gaming competitivo.

In questa puntata focus particolare sui Battle Royale con approfondimento su Fortnite di cui si ricostruirà la genesi del fenomeno, verrà presentato un approfondimento sul “Dark Side”, il lato oscuro della “Battaglia reale” e, infine, si volgerà lo sguardo all’aspetto “economico” legato all’universo del gioco di Epic Games. In collegamento telefonico ci sarà Vincenzo Guastafierro, conosciuto da tutti come “Rekiins“, uno tra i proplayer italiani più famosi di Fortnite.

Nel corso della puntata ci si concentrerà anche sull’Overwatch Contenders Atlantic Showdown, con alcuni dietro le quinte e contenuti esclusivi, insieme agli ospiti presenti in studio: Nisa e DragonEddy dei “Morning Stars”, i proplayer italiani più famosi del celebre Hero FPS targato Blizzard.

“House of Esports” avrà come sempre un presentatore d’eccezione, Daniele Bossari,  grande appassionato di videogiochi e del mondo esport, nelle vesti di padrone di casa, affiancato in studio da Sara “Kurolily” Stefanizzi.

House of Esports, inoltre, sarà disponibile live e on demand anche su Dplay, la piattaforma digitale di Discovery.

Le telecamere di DMAX certificano quindi – ancora una volta – la crescita degli esport in Italia, avvicinandoci sempre più a realtà internazionali consolidate, dove i tornei di videogiochi sono stabilmente in televisione su canali dedicati.

Informazioni su Andrea Raso (Andrea West) 2512 Articoli
All'inizio era pong, poi c'è stato l'avvento di Wolfestein 3D ed ora Assassin's Creed. Ogni volta che provava un gioco voleva scoprire cosa passava per la testa al team che ci ha lavorato. Appassionato fin da piccolo al mondo dei videogiochi non si stacca mai dal suo gamepad.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*