Super Monkey Ball: Banana Blitz HD arriva in multi-piattaforma

Super Monkey Ball: Banana Blitz HD

Super Monkey Ball: Banana Blitz HD sarà disponibile su Nintendo Switch, PlayStation 4 e Xbox One il 29 ottobre 2019, con una release su Steam pianificata per l’Inverno 2019!

Originariamente pubblicato su Nintendo Wii nel 2006, Super Monkey Ball: Banana Blitz HD porta tutto il divertimento e il caos della serie Monkey Ball sulle moderne console. Con grafica migliorata, schemi di controllo ottimizzati per ogni piattaforma, classifiche online e una nuovissima mini-game Decathalon mode dove potrai completare un set di 10 minigiochi, Super Monkey Ball: Banana Blitz HD è perfetto per i nuovi fan di qualsiasi età, così come per i veterani della serie Monkey Ball.

A proposito di Super Monkey Ball: Banana Blitz HD:

  • Super Monkey Ball: Banana Blitz è tornato in HD: Pubblicato su Wii nel 2006, Super Monkey Ball: Banana Blitz HD rinvigorisce il gioco originale con 100 stage in singleplayer, 10 minigiochi in multiplayer, schemi di controllo rinnovati, grafica aggiornata e altro ancora.
  • Classifiche online: Per la prima volta, i giocatori potranno ora competere con i loro amici in tutto il mondo attraverso le classifiche online con il Time Attack in singleplayer e con le nuovissime modalità Mini-Game Decathalon Score Attack.
  • No Monkey Business – Gioca seguendo il tuo stile: Super Monkey Ball: Banana Blitz HD sarà disponibile per Nintendo Switch, PlayStation 4, Xbox One e Steam. Con schemi di controllo ottimizzati per ogni piattaforma, tutti possono divertirsi: dai neofiti, fino agli esperti veterani della serie!

Super Monkey Ball: Banana Blitz HD arriverà il 29 ottobre 2019 per Nintendo Switch, PlayStation 4 e Xbox One. È ora possibile effettuare il pre-order dell’edizione fisica presso retailer selezionati. Il gioco arriverà su Steam durante l’Inverno 2019.

Informazioni su Andrea Raso (Andrea West) 2445 Articoli
All'inizio era pong, poi c'è stato l'avvento di Wolfestein 3D ed ora Assassin's Creed. Ogni volta che provava un gioco voleva scoprire cosa passava per la testa al team che ci ha lavorato. Appassionato fin da piccolo al mondo dei videogiochi non si stacca mai dal suo gamepad.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*