Steep disponibile l’aggiornamento 1.04

Steep Mappa Alaska

Ubisoft annuncia che è disponibile l’aggiornamento 1.04 per Steep, il gioco di sport adrenalinici che permette ai giocatori di divertirsi con sci, snowboard, tuta alare e parapendio nello splendido open world delle Alpi. Questo nuovo aggiornamento porta la competizione online a un nuovo livello, introducendo Steep World Tour Tournament e due nuovi tipi di sfide. Inoltre, dal 10 Febbraio 2017 sarà disponibile gratuitamente la nuova mappa dell’Alaska.

I giocatori di tutto il mondo che stanno cercando di superare se stessi possono fin da ora registrarsi a una nuova serie di tornei mensili disponibili per l’intera community, chiamata Steep World Tour Tournament. La prima competizione, “Backcountry”, inizierà oggi con la fase di qualifica: una sfida sulla montagna maledetta per sci e snowboard, durante la quale i giocatori dovranno raggiungere i 5000 punti per poter passare alla 2° fase. I 32 migliori giocatori su ogni piattaforma qualificati durante la seconda fase del Torneo, accederanno alle Finali per vincere crediti di Steep.Steep Mappa Alaska

Le sfide più incredibili e adrenaliniche create dalla community saranno disponibili per tutti i giocatori attraverso la funzione Community Challenges. I giocatori di Steep potranno competere tra loro per raggiungere il punteggio più alto, guadagnare punti reputazione e arrivare in cima alle classifiche di ogni community challenge. Inoltre, il team di sviluppo creerà nuove sfide di volta in volta e permetterà ai giocatori di provare a battere i punteggi ottenuti dal team di sviluppo.

Il nuovo atteso aggiornamento gratuito dell’Alaska sarà disponibile il 10 Febbraio 2017 e includerà la prima Branded Challenges. Queste sfide uniche premieranno i giocatori più accaniti con crediti Steep e punti reputazione e saranno successivamente disponibili, durante una seconda fase, nelle Alpi.

 

Informazioni su Andrea R. 1976 Articoli
All'inizio era pong, poi c'è stato l'avvento di Wolfestein 3D ed ora Assassin's Creed. Ogni volta che provava un gioco voleva scoprire cosa passava per la testa al team che ci ha lavorato. Appassionato fin da piccolo al mondo dei videogiochi non si stacca mai dal suo gamepad.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*