Shadowbringers, arriva la terza espansione di FINAL FANTASY XIV

FINAL FANTASY XIV: Shadowbringers

SQUARE ENIX ha pubblicato oggi FINAL FANTASY XIV: Shadowbringers, la nuova espansione per l’acclamato MMO che ha recentemente festeggiato il traguardo dei 16 milioni di account registrati e sta facendo registrare il maggior numero di utenti in contemporanea nella sua storia.

Shadowbringers segna un nuovo punto di partenza, portando i giocatori a Norvrandt, nel First World. Quest’avventura segna il primo viaggio dei Warriors of Light al di fuori del mondo di Hydaelyn. In questo nuovo reame, gli eroi dovranno diventare Warriors of Darkness per combattere contro le forze che minacciano di distruggerlo.

La nuova espansione aggiunge diversi nuovi contenuti, tra cui:

  • Due nuove classi: Gunbreaker e Dancer – Le attese nuove classi debuttano in Shadowbringers. Il Gunbreaker assorbe danni e protegge i compagni con il temibile potere della Gunblade, mentre il Dancer attacca da lontano e fornisce effetti benefici al gruppo.
  • Due nuove razze: Viera e Hrothgar – I Viera, simili a conigli, e i leonini Hrothgar aggiungono caratteristiche personalizzabili specifiche per le loro razze.
  • Aumento del limite di livello – All’uscita di Shadowbringers, il limite di livello sarà portato a 80. Inoltre, saranno rese disponibili nuove azioni per le classi, nonché nuovi nemici contro cui affinare le proprie abilità.
  • “Trust” System – In Shadowbringers, i giocatori potranno affrontare i dungeon con gruppi di personaggi non giocanti fidati, tra cui diversi Scions of the Seventh Dawn. Il normale sistema di gruppo resterà disponibile.
  • Nuove Beast Tribe e Primal – I giocatori incontreranno gli spensierati ma crudeli Pixie e la loro potente sovrana TItania in Il Mheg. Tra le altre Beast Tribe figurano i meno aggressivi Nu Mou e gli isolani Dwarves.
  • Modifiche al sistema di combattimento, nuovo equipaggiamento, nuove ricette di creazione e molto altro…

    Nelle prossime patch arriveranno anche tantissimi contenuti già annunciati:

  • New Game + – Questo nuovo sistema permetterà di rigiocare le quest completate mantenendo progressi e livello delle classi.
  • Nuovo raid di alleanza: “YoRHa: Dark Apocalypse” – Quest’avvincente raid, ideato da Yosuke Saito e YOKO TARO, avvicinerà FINAL FANTASY e NieR come mai prima d’ora! Quale grandiosa avventura attende l’enigmatica automa vestita di bianco?
  • Nuovo raid di alto livello: “Eden” – Oltre i confini di Norvrandt giace l’Empty, una terra avvolta nella luce primordiale del Flood. Per riequilibrare gli elementi, il nostro eroe dovrò brandire un potere mai visto prima nel First: il potere dell’Eden. Questo nuovo raid di alto livello comprende un nuovo personaggio disegnato da Tetsuya Nomura, director di KINGDOM HEARTS e veterano della serie FINAL FANTASY.
  • Contenuti di alto livello per raccolta e creazione – Creatori e raccoglitori riceveranno l’incarico di contribuire alla ricostruzione dell’Holy See of Ishgard. La guerra del Dragonsong è terminata, ma la terra ne porta ancora i segni. Uomini e draghi, che collaborano per riportare l’Holy See all’antica gloria e gettare le fondamenta della nuova Ishgard, ovvero il Firmament, hanno bisogno di aiuto.

Sarà possibile acquistare diversi tipi di oggetti per avanzare nello scenario principale e nei livelli delle classi, in modo da accedere più rapidamente ai contenuti di Shadowbringers.

  • The Tales of Adventure: A Realm Reborn completa i contenuti dello scenario principale di A Realm Reborn fino alla Patch 2.55: Before the Dawn.
  • The Tales of Adventure: Heavensward completa i contenuti dello scenario principale di Heavensward fino alla Patch 3.56: The Far Edge of Fate.
  • The Tales of Adventure: Stormblood completa tutti i contenuti dello scenario principale di Stormblood fino alla Patch 4.56: A Requiem for Heroes.
  • Ciascuna Tales of Adventure è disponibile per le varie classi (con l’eccezione di Gunbreaker e Dancer), permettendo di aumentare il livello dei personaggi nella classe specifica.

Informazioni su Andrea Raso (Andrea West) 2506 Articoli
All'inizio era pong, poi c'è stato l'avvento di Wolfestein 3D ed ora Assassin's Creed. Ogni volta che provava un gioco voleva scoprire cosa passava per la testa al team che ci ha lavorato. Appassionato fin da piccolo al mondo dei videogiochi non si stacca mai dal suo gamepad.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*