Rivelati i dettagli della nuova espansione di Monster Hunter World

L’ ambientazione glaciale dell’espansione prepara il terreno per una nuova avventura, nuovi mostri, nuove opzioni di gioco e tanto altro; Monster Hunter: World offre una Prova Gratuita e, a maggio, un nuovo aggiornamento su Console.

Monster Hunter World: Iceborne

Oggi nel corso di una live speciale di Monster Hunter World: Iceborne, Capcom ha reso noti nuovi dettagli sull’attesissima espansione di Monster Hunter: World, il più grande successo di vendite di Capcom di tutti i tempi, con più di 12 milioni di copie distribuite in tutto il mondo che si aggiungono ai 53 milioni di pezzi venduti dall’intera serie fino a oggi.
Questo gigantesco seguito rivaleggia per quantità di contenuti con la versione originale e sarà disponibile per PlayStation 4 e per tutti i device della famiglia Xbox One, incluso Xbox One X. L’uscita è prevista per il 6 settembre 2019. Seguirà la versione per PC in uscita il prossimo inverno. Molti dettagli sono stati rivelati nel corso della diretta, incluso un first look di Monster Hunter World: Iceborne. Tra le altre, sono state rese pubbliche informazioni relative a: nuove ambientazioni glaciali, nuovi mostri, opzioni di gioco, di acquisto e pre-ordine per console e gli ultimi update relativi a Monster Hunter: World.

La nuova espansione, Iceborne, sviluppa sotto molti aspetti il gioco originale, Monster Hunter: World, a partire da una nuova storia che riprende le fila della vicenda principale e conduce i cacciatori in una nuova regione chiamata Hoarfrost Reach. Il terreno innevato offre un ecosistema molto diverso da quello del gioco principale e si espande progressivamente con lo svilupparsi della storia. Iceborne introdurrà la regione più vasta mai vista prima d’ora nel gioco, offrendo ai cacciatori un enorme quantità di nuovi contenuti, con addirittura un numero maggiore di missioni rispetto al titolo originale.

Iceborne introduce inoltre il nuovo livello di difficoltà “Master Rank”, che propone nuovi e vecchi mostri al massimo della loro ferocia. Il freddo estremo è anche l’ambiente perfetto per il proliferare di nuovi nemici resistenti ai climi più rigidi, come la viverna cornuta Banbaro e il Beotodus, letale per la sua capacità di muoversi velocemente sotto il manto nevoso. Questi si uniscono al ritorno di alcuni “fan favorite”, come il fulmineo Nargacuga che torna sulla scena con alcuni pericolosissimi assi nella manica aggiunti ai suoi fatali attacchi, andando ad ingrossare le fila di mostri in Monster Hunter: World. A guidare il branco dei nuovi mostri di Iceborne c’è il misterioso Velkhana, un drago anziano dai potenti attacchi di ghiaccio che rappresenta una minaccia pervasiva nella nuova struttura narrativa del gioco.

Per preparare i giocatori alle intense missioni di caccia introdotte con l’espansione, sono state implementate numerose opzioni di gioco, in modo da ampliare l’arsenale e le capacità combattive dei cacciatori, permettendo così l’ideazione di nuove strategie di caccia.  La fionda può ora essere usata mentre l’arma principale (di qualsiasi tipo) è sguainata, ed è inoltre stata potenziata con nuove estensioni, come il “Rampino Artiglio” – che permette di aggrapparsi ai mostri con un maggiore controllo dei movimenti – e la “Scoppio Fionda” che invece permette di sparare un colpo potente per stordire i mostri! Infine, ognuno dei 14 tipi di armi riceverà nuove combo e nuovi elementi, garantendo una profondità di combattimento ancora maggiore.

Per giocare all’espansione è necessario possedere il gioco base Monster Hunter: World. I possessori di Iceborne potranno godersi fin da subito alcune nuove aggiunte, come le estensioni per la Fionda e gli aggiornamenti delle armi, ma per iniziare le missioni dell’espansione sarà necessario completare la storia del gioco principale ed essere almeno al grado cacciatore 16. Sono disponibili svariate opzioni di acquisto su console, sia per i nuovi giocatori che per i veterani, e preordinando il gioco si riceverà un esclusivo Stile Armatura bonus “Yukumo Series”. Coloro che già hanno il gioco base potranno acquistare l’espansione Monster Hunter World: Iceborne in digitale al prezzo di 39.99€. È inoltre disponibile una versione Digital Deluxe che oltre all’espansione include anche un Deluxe Kit DLC, contenente una serie di oggetti cosmetici, al prezzo di 49.99€. Per i nuovi arrivati la scelta migliore è il Monster Hunter World: Iceborne Master Edition, versione che contiene sia il gioco base sia l’espansione Iceborne, disponbile in versione fisica o digitale.

Per i giocatori che non hanno ancora provato Monster Hunter: World, ora è il momento perfetto per tuffarsi nel gioco prima dell’espansione Iceborne. Una versione gratuita di prova – che offrirà l’opportunità di provare una varietà di missioni, craftare e potenziare l’equipaggiamento e partecipare al multiplayer cooperativo con i possessori del gioco – è disponibile su PS4 da oggi fino al 20 maggio 2019. Qualsiasi progresso di gioco salvato può essere trasferito al gioco principale, quindi i nuovi giocatori sono incoraggiati a iniziare la loro battuta di caccia prima dell’arrivo dell’espansione.

Nel frattempo, per gli attuali giocatori di Monster Hunter: World su console, l’ultimo aggiornamento di contenuti per il gioco di base celebrerà il ferocissimo Nergigante che finalmente apparirà nella straordinaria versione Temprata per un tempo limitato, dall’11 maggio. Il completamento di questa sfida estrema sbloccherà la potente armatura Nergigante γ (gamma). Inoltre, un tema dinamico con il feroce mostro, completo di icone di sistema dal look devastato e il tema principale del gioco “Stars at Our Backs” come musica di sottofondo è ora acquistabile digitalmente su PS4 per 2,99 €.

Capcom rivelerà maggiori informazioni su Monster Hunter World: Iceborne a giugno, all’E3, per cui tenetevi sintonizzati sui nostri canali. Buona caccia!

Informazioni su Andrea Raso (Andrea West) 2491 Articoli
All'inizio era pong, poi c'è stato l'avvento di Wolfestein 3D ed ora Assassin's Creed. Ogni volta che provava un gioco voleva scoprire cosa passava per la testa al team che ci ha lavorato. Appassionato fin da piccolo al mondo dei videogiochi non si stacca mai dal suo gamepad.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*