Recensioni sui videogiochi, siamo sicuri che siano reali?

Recensioni sui videogiochi siamo sicuri che siano reali

Mi fermo spesso a guardare siti come MetacriticOpencritic, in principio le recensioni sui videogiochi, cercando di capire il concetto che c’è dietro ad ogni recensione. In principio guardandole vedo sempre di più l’influenza di uno con l’altro, gli articoli a volte appaiono sempre uguali e con gli stessi voti.

Ma cosa vorrà dire? Forse si copiano a vicenda? Oppure sono scritte da stesse persone in più redazioni?

Il mondo delle recensioni ha sempre avuto un lato oscuro, anche perché chi prova un videogioco a volte è sempre e solo una persona. Quella persona che effettua un giudizio personale, giudizio che è tratto dal quello che il gioco ha voluto comunicare. Recensire un videogioco può sembrare una cosa semplice, ma non lo è.
Il primo aspetto è quello di tenere il passo con l’uscita del gioco, il secondo è di giocare molte più ore possibili, il terzo beh il poco tempo a disposizione per farlo.

Quindi dovremmo cambiare concetto nel modo di fare recensioni sui videogiochi?

Quando ho creato questo sito volevo creare una community di videogiocatori dove ognuno di loro dava la propria opinione su i titoli giocati, ma ahimè c’è poca gente che ha voglia di scrivere. Eppure per un oggetto su Amazon c’è gente che scrive poemi. Siamo sicuri che tutto non sia pilotato?

Beh sappiamo che dal 2007 esiste Amazon Vine, gente che testa i prodotti arrivati a casa gratuitamente ed effettua recensioni. Da un punto di vista è uguale a quello che si fa con i videogiochi, dall’altra c’è un aspetto puramente commerciale e di marketing. In effetti sul programma è scritto: “Amazon chiede agli utenti di fornire un’opinione obiettiva del prodotto”.

E’ se dovessimo fare lo stesso con i videogiochi? Un test si potrebbe fare mandiamo a tutti i videogiocatori una demo di un videogioco, se effettuano la recensione sul sito manderemo il videogioco completo. Potrebbe essere un’idea!

Il nostro lavoro come redazione di Gamepare.it

Abbiamo sempre creato recensioni sui videogiochi per puro divertimento provandolo e giocando fino a quando le parole sul contenuto di quel titolo venivano fuori da sole, senza peli sulla lingua. Ci sono stati articolo veramente scottanti, che purtroppo hanno dato pareri negativi a quel titolo. Ma non possiamo fare altrimenti che esprimere la nostra opinione.
Questo potrebbe essere un lavoro semplice, ma a volte è veramente faticoso trovare una parola giusta per attirare l’attenzione su un videogioco.

Informazioni su Andrea R. 2048 Articoli
All'inizio era pong, poi c'è stato l'avvento di Wolfestein 3D ed ora Assassin's Creed. Ogni volta che provava un gioco voleva scoprire cosa passava per la testa al team che ci ha lavorato. Appassionato fin da piccolo al mondo dei videogiochi non si stacca mai dal suo gamepad.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*