Follow
Gamepare > Home > Randal’s Monday > Randal’s Monday Randal’s Monday Recensione

Randal’s Monday Recensione

Con Randal’s Monday, il team della Nexus Game Studio riporta a galla un genere dimenticato dai tempi della Lucasarts, i famosi punta e clicca.

Randal’s Monday presenta una grafica in stile cartone animato e viene introdotto con un menu dal design particolare, “fatto” di tramezzini, floppy disk ed un gamepad.

RandalMonday_screen0

La Storia…

Il gioco è ambientato verso la fine degli anni ’90 e Randal, un ragazzo un po’ sfigato sui 30 anni, senza un lavoro e un soldo, rischia lo sfratto. Si trova al bar con i suoi amici Matt e Sally, per festeggiare il loro fidanzamento ufficiale. Tutto pare tranquillo se non fosse che lui è un cleptomane, un sociopatico e un amico orribile. A partire da qui, il gioco ci propone una vera e propria storia con accenni nerd e geek.

RandalMonday_screen1

Come ci dice il titolo, ci troveremo a gestire le conseguenze del Lunedì di Randal, diciamo di “quel tragico Lunedì”. Il gioco si sviluppa infatti dal martedì successivo, e Randal dovrà rimettere a posto le cose in sette giorni, per una longevità  di circa 15 ore.

Durante la narrazione della storia, che si propone in chiave dinamica per riprodurre il concetto della settimana che scorre, troveremo nelle location tanti riferimenti tipici delle serie TV. I dialoghi sono spassosi e divertenti e vi ritroverete non di rado a ridere dei casini che Randal causerà.

RandalMonday_screen4

I puzzle che ci troveremo a risolvere, a volte demenziali, sono per lo più unioni di oggetti che abbiamo nell’inventario da utilizzarle poi con l’ambiente circostante. A volte però ci troveremo in difficoltà perché certe soluzioni sono veramente strane, quasi incomprensibili.

Randal’s Monday è un avventura che gli appassionati dei punta e clicca stile Monkey Island non potranno perdersi. È un vero peccato il fatto che il gioco non sia stato tradotto in italiano, pur essendo disponibile in Inglese, Francese, Tedesco e Spagnolo. Tuttatvia, la Adventure Productions ha già preso accordi con Daedalic per tradurre il gioco in lingua italiana; questa versione dovrebbe essere disponibile nel corso del primo trimestre 2015.

Positivo
  • Stile Cartoon perfetto
  • Ottime ambientazioni
Negativo
  • Puzzle senza una soluzione sensata
7.8
Buono
Grafica - 8
Giocabilità - 7.5
Longevità - 8
Scritto da
All'inizio era pong, poi c'è stato l'avvento di Wolfestein 3D ed ora Assassin's Creed. Ogni volta che provava un gioco voleva scoprire cosa passava per la testa al team che ci ha lavorato. Appassionato fin da piccolo al mondo dei videogiochi non si stacca mai dal suo gamepad.

Dite la vostra!

0 0

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi HTML tag e gli attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>