PlayStation 5 Showcase – Videogiochi, servizi e prezzi

[N.B.: Se avete il piacere di visionare e non solo leggere questo articolo, vi rimandiamo al video a fondo pagina]

Ciao belli, come siamo messi ad hype per la nuova generazione di console? Di seguito il riassunto dello Showcase Sony più tutti i relativi prezzi di console e device.

VIDEOGIOCHI

Final Fantasy VI: Chi l’avrebbe mai detto? Un po’ tutti in realtà, ma aspettarselo all’inizio della conferenza, questo no. Il gioco si mostra in tutta la sua bellezza medievale, discostandosi notevolmente da ciò che il brand ci ha abituato. Personalmente ho apprezzato tutto quanto, dal combat system in tempo reale, ai boss in perfetto stile Tolkien (vedi il Balrog), fino ad arrivare alla maturità di una scena in particolare decisamente nuova per una serie come Final Fantasy. Sperando che non ci lascino una narrativa troppo politica, questo sedicesimo capitolo mi potrebbe far davvero riavvicinare alla saga.

Marvel’s Spider Man: Miles Morales: Neve, atmosfera e impatto grafico in un videogioco che sprizza azione da tutti i pori. Non amante della saga di Spider Man l’attesa personalmente è molto bassa, ma non c’è che dire: Insomniac sta impacchettando un gioco decisamente divertente e appagante. Quello che mi ha colpito sono stati i dettagli a schermo in-game, cosa ovviamente non del tutto nuova ma che strizza l’occhio di chiunque.

Hogwarts Legacy: Ok, ho visto solo il primo film della saga, andrò a recuperarmi probabilmente gli altri venti, ma sono quasi certo che prima che io li finisca, sarà già entrato nel mio universo. La magia dettata dal trailer mi ha catturato e mi ha incuriosito non poco. Espressioni facciali a parte che non reputo minimamente in linea coi tempi, l’atmosfera tra mostri magie e ambientazioni l’ho trovata piacevole anche per chi appunto non ha l’assoluta passione per Harry Potter.

Call of Duty Black Ops: Cold War: Non poteva mancare all’appello il gioco di guerra classico, che pur rimasticando tutto ciò che conosciamo già, questo Cold War ha saputo regalarci un bel “wow” in diversi momenti del trailer. La micro machine su tutti è stata la colonna portante dell’azione fino ad arrivare alla distruzione del mastodontico aereo. Anche se i ricordi di un Nathan Drake in Uncharted 3 giungono come non mai, la sequenza è stata magnifica tra azione ed esplosioni.

Resident Evil VII The Village: viene mostrato nuovamente, e ciò che arriva è una manna dal cielo, anzi dall’inferno. Il lavoro svolto sembra impeccabile in questa nuova veste psicologica malata. E le piccole sequenze narrate che strizzano l’occhio a Nightmare Before Christmas le ho gradite alquanto. Come per i titoli Final Fantasy, mi sa che anche qui il mondo creato da Capcom mi sta notevolmente riattirando.

Deathloop: Two Birds One Stone: Niente ragazzi, a me personalmente sto Deathloop non dice assolutamente nulla. Niente di nuovo, anzi; trovo che il character design sia quasi un Fortnite rivisitato. Il combat system un visto e rivisto. E….. E poi nulla, non mi piace! Non sarò io un amante del genere eh, ma se devo acquistare un prodotto targato Arkane Studios, Dishonored è quello che fa per me.

Devil May Cry 5 Special Edition: titolo che non attendo granché per il semplice motivo che gli hack and slash sono un altro genere che non digerisco molto. Però non si può negare che la Definitive Edition sia esteticamente bellissima insieme alle sue combo spettacolari.

Oddworld: Soulstorm: E qui invece il discorso cambia alla grande. Il mondo di Abe e compagnia bella si sono presi da sempre un posticino nel mio cuore da videogiocatore, tanto da platinare l’ottimo remake proposto su PlayStation 4. Il nuovo capitolo quindi non può che rendermi contento, anche se con il passare degli anni e tutti i nuovi videogiochi che ho ancora in lista, quasi sicuramente questo nuovo capitolo attenderà. Il trailer ci ha mostrato non particolari novità rispetto al passato, se non una azione più dinamica insieme ad inedite inquadrate per il brand.

Piccolo teaser per questo nuova esclusiva horror. Nulla di nulla se non il titolo: Five Night’s: Security Breach. Sinceramente non mi ha incuriosito granché.

Il remake di Demon Soul’s ha fin dal suo annuncio catturato la mia attenzione non avendolo mai giocato e il gameplay trailer mostrato all’evento ha sicuramente stabilizzato l’interesse. L’atmosfera lugubre e oscura diciamo che non è tra quelle che prediligo, ma lo stile dell’ultima opera Blue Point, che ricordiamo essere il team che ha lavorato su titoloni quali Metal Gear Solid HD, Nathan Drake Collection e Shadow of the Colossus, è davvero sublime. Per quanto mi riguarda la mia lista è nuovamente aggiornata.

Conclude la carrellata di trailer l’annuncio di Fortnite per PlayStation 5, che sfrutterà a dovere l’Unreal Engine 4 e, come per inizio evento, anche la conclusione ha sganciato la sua bomba più potente: un breve teaser annuncia il seguito di God of War Ragnarok, sancendo la riuscita dell’evento sopra ogni aspettativa.

SERVIZI

La novità più grande annunciata è stata la PlayStation Plus Collection, nuovo benefit per tutti gli abbonati al Plus standard. Si tratta di una raccolta di tutti i grandi gioconi usciti in passato che saranno disponibili fin dal day one per tutti coloro che acquisteranno la nuova console. Diciamo che la risposta di Sony a Microsoft e al suo Xbox Game Pass è stata lanciata. Tra l’altro l’abbonamento non richiederà nessun costo aggiuntivo e questa è decisamente un’ottima notizia.

 

PREZZI

Andiamo a vedere quali saranno i prezzi, date e giochi presenti al debutto della nuova console Sony.

Come ben sappiamo la console avrà due differenti edizioni: Una con lettore al prezzo di 499 euro, mentre la Digital Edition per un totale di 399 euro. Verranno rilasciate il 12 novembre in Giappone, Messico, USA, Corea del Sud, Nuova Zelanda, Australia e Canada, mentre il 19 novembre in Europa.

La console sarà volendo affiancata da diversi device: partiamo dall’head set pulse 3D al prezzo di 99.99 euro per poi passare ai 59.99 euro della Camera HD. Il media remote o semplicemente telecomandino verrà rilasciato a 29.99 euro.

Parlando di pad il Controller Dualsense aggiuntivo potrà essere portato a casa alla cifra di 69.99 euro e la stazione di ricarica a 29.99 euro.

Volete tutto? Sono 784 euro.

Parlando di giochi presenti al day one, ecco la lista e i relativi prezzi:

Astro’s Playroom, videogioco preinstallato come era successo su PS4

Demon Souls al prezzo di 79.99

Destruction All Stars 79.99

Miles Morales 59.99 per la versione standard e 79.99 per l’edizione ultimate

Sackboy a Big Adventure 69.99

Per quanto riguarda Devil MayCry ancora nulla a riguardo al suo prezzo.

Concludendo con una piccola riflessione, penso che la NextGen non la sentiremo sicuramente nel suo primo anno di vita, ma dovremmo attendere un po’ di più. Questo sul fatto che molti giochi saranno presenti sia su PS4 che su PS5, ad esempio Horizon 2, ma anche perché le varie Software House devono giustamente abituarsi con i nuovi hardware per tirar fuori la vera potenza delle nuove console.

Che dire, mancano circa due mesi alla nascita di una nuova generazione. Ed io, ho praticamente giocato a metà dei giochi di quella vecchia. E la mia lista si aggiorna sempre di più. Attendendo di avere 784 euro da spendere, io vi ringrazio per l’attenzione e vi saluto al mio solito.

Ciao belli!

EliRedZ

Informazioni su Elia Rossi 14 Articoli
Amante di videogiochi, musica e fumetti, EliRedZ nasce prima animatore e dopo presentatore di eventi in tutta Italia. Il pensiero di poter approfondire l’arte del videogioco insieme a tutto ciò che lo fa stare bene è un continuo motivo di stimolo per lui.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*