PES League sarà integrato in PES 2017

Konami Digital Entertainment B.V. ha annunciato che all’interno di PES 2017 verranno integrate delle funzioni che daranno accesso immediato alla competizione eSports: PES League.

Mettersi alla prova, sfidando altri videogiocatori, sarà ancora più facile per gli utenti di PES. Per la prima volta nella storia della serie, PES 2017 avrà una modalità dedicata che permetterà di partecipare alle sfide ufficiali di PES League.

“La serie PES continua a rafforzarsi e stiamo esplorando nuovi modi per aumentare la sua reputazione all’interno del settore degli eSports,” ha affermato Jonas Lygaard, Senior Director of Brand and Business Development di Konami Digital Entertainment B.V. “Nel corso dell’anno integreremo la sempre più popolare PES League come una modalità dedicata all’interno di PES 2017 e nelle versioni future, permettendo a tutti coloro che possiedono una copia di PES di accedere facilmente alle competizioni organizzate”

PES 2017 sarà disponibile dal 15 settembre 2016. La nuova versione è rappresentata dallo slogan “Control Reality”, portando la giocabilità, vero elemento di successo della serie, ad un nuovo livello attraverso nuovi elementi per controllare il giocatore e ad un realismo grafico mai visto finora, senza sacrificare l’elemento che ha permesso il successo di PES fin dall’inizio: il divertimento di giocare una partita con i propri amici. Il motore grafico Fox Engine, vero punto di riferimento dell’industria dei videogiochi, è ancora una volta il cuore pulsante del gioco garantendo una qualità elevatissima, grazie al focus di Konami sul primo tocco, sul fare o ricevere passaggi, e su una IA adattiva per un gioco dal realismo incredibile.

Informazioni su Andrea Raso (Andrea West) 2520 Articoli
All'inizio era pong, poi c'è stato l'avvento di Wolfestein 3D ed ora Assassin's Creed. Ogni volta che provava un gioco voleva scoprire cosa passava per la testa al team che ci ha lavorato. Appassionato fin da piccolo al mondo dei videogiochi non si stacca mai dal suo gamepad.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*