MotoGP 13 – Recensione

E’ giusto che le l’azienda Milestone abbia riaquisito la licenza MotoGP, dato che con questi giochi di sport sono dei grandi campioni italiani. Hanno trascorso cinque anni lontano dalla serie dopo che nel 2008 le vendite di MotoGP erano andate male.

motogp-13-screen54

MotoGP 13 è un bel gioco dal punto di vista grafico, hanno migliorato di molto la qualità. Si gira a 30 fotogrammi al secondo, apprezzando vivamente la velocità dei giri su queste superbike.Si parte dalla creazione del personaggio: è possibile scegliere un nickname, la nazionalità, il colore, e selezionare uno stile di guida, che imita le posizioni dei piloti nella vita reale. Non c’è molto altro da offrire.Durante la modalità Carriera, si inizia come un pilota novello, e si gareggia fino ad arrivare all’obiettivo finale che è ovviamente quello di unirsi a piloti del calibro di Valentino Rossi e diventare il Campione del Mondo GP. Ci sono opzioni multiplayer disponibili online o offline (modalità split screen)

motogp-13-screen4

MotoGP 13 è un chiaro miglioramento rispetto l’ultimo titolo della serie. Si tratta di un eccellente interpretazione di questo sport. All’inizio si avrà qualche difficoltà a gareggiare, ma subito dopo si prende la mano.

Informazioni su Andrea R. 1976 Articoli
All'inizio era pong, poi c'è stato l'avvento di Wolfestein 3D ed ora Assassin's Creed. Ogni volta che provava un gioco voleva scoprire cosa passava per la testa al team che ci ha lavorato. Appassionato fin da piccolo al mondo dei videogiochi non si stacca mai dal suo gamepad.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*