Miitopia – Recensione

Miitopia screen8

In una recensione molto lontana, emh scusate, in un paese molto lontano i Mii vivevano in allegria e serenità, ma ad un certo punto arriva l’oscurità e il duca del male ruba le facce degli abitanti. Spetta a noi trovarle e riportarle ai rispettivi proprietari.

Miitopia screen2

Miitopia è un nuovo gioco basato su i Mii, gli avatar di Nintendo personalizzabili con il nostro aspetto o quello dei nostri amici, che potranno essere utilizzati per impersonare gli abitanti del paese, oppure come protagonisti della storia. In questa avventura infatti dovremo cercare di recuperare i visi degli abitanti in giro per la mappa. Infatti, selezionando un personaggio senza faccia vedremo sulla mappa dove recuperarla. Lungo il nostro percorso incontreremo dei “nemici” a ciascuno dei quali cui è stata assegnata una delle facce degli abitanti, utilizzando un combat system a turni dovremo combattere e sconfiggere il nemico per recuperare la faccia.  Per i più piccoli è possibile selezionare Battaglia Automatica e in questo modo non dovremo scegliere armi o poteri per abbattere un nemico, ma si occuperà la CPU di effettuare queste scelte.

Miitopia screen3

Gli avventurieri

Durante la nostra avventura potremo scegliere quale protagonista sarà l’avventuriero che dovremo utilizzare per trovare le facce degli abitanti. Possiamo scegliere tra mago, guerriero, sacerdote, ladro, cuoco, cantante, gatto, ecc… Per dettagli visitare la pagina di Nintendo dedicata a Miitopia

Ogni classe scelta avrà poteri differenti, alcune saranno specializzate nell’attacco, altre nella cura delle ferite… Anche armi e vestiti potranno cambiare a seconda della classe scelta. In ogni caso sarà possibile personalizzare l’aspetto e i vestiti di un Mii anche in un secondo momento.

Miitopia screen7Proseguendo nell’avventura non saremo soli, infatti mano a mano che andremo avanti ci verranno assegnati nuovi Mii con classi a nostra scelta e potranno essere parte della nostra storia oltre a combattere insieme a noi i nemici. Durante le nostre battaglie recupereremo oggetti, monete e punti. Saliremo così anche di livello aumentando forza, attacchi e poteri a nostra disposizione.

La locanda della felicità

Durante l’avanzamento in Miitopia, a fine percorso ci ritroveremo in una locanda a riposare, potremo così scegliere in quale stanza mettere i componenti del nostro gruppo di avventurieri. Se vengono accoppiati correttamente otterremmo maggiori vantaggi, perché più amicizia faranno più saranno potenti.

Oltre al normale livello di ogni personaggio dovremo far salire anche il grado di affinità con i nostri avventurieri, strutturato a livelli.

Inoltre in questa area potremo farli mangiare utilizzando il cibo recuperato durante le nostre battaglie, e ripristinare così preziosi PS, PM oppure Attacco, Magia, Difesa e Velocità.

Potremo inoltre prendere più premi con la Sala giochi presente sempre in questa schermata dove dovremo girare una roulette oppure battere un computer alla morra cinese per ottenere premi in PS o PM e salire così di livello. Per giocare a questi giochi occorrono dei tagliandi che recupereremo durante l’avventura oppure all’apertura del titolo rispondendo a delle domande.

Le monete recuperate durante le battaglie possono essere distribuite agli altri componenti del gruppo, consentendo di ricevere in automatico altre armi e potenziamenti.

Miitopia screen4

Uscendo dalla locanda potremo proseguire sulla mappa scegliendo un altro percorso. Durante l’avventura i personaggi ci intratterranno con frasi simpatiche e con un umorismo in stile Tomodachi Life. Infatti i due giochi si potranno integrare in parte grazie alla scelta dei personaggi. Per esempio se abbiamo creato Mii all’interno di quel gioco potremo farli avventurare in Miitopia.Miitopia screen8

Quasi alla fine… della recensione

Miitopia si posiziona come un gioco di J-RPG a turni e, anche se lo stile grafico è cartoon, sia i grandi che piccini potranno trovare in questo titolo un avventura da giocare divertendosi. Lo stile grafico in linea con gli altri giochi Mii è molto armoniosa e leggera. Anche il sonoro porta musiche d’avventura a seconda del tema che il gioco sta svolgendo. Purtroppo però a differenza di Tomodachi Life i dialoghi non saranno letti a voce, quindi i bambini sotto i 6 anni si troveranno in difficoltà a leggere chiedendo aiuto ad un adulto. In conclusione Miitopia è un gioco molto divertente e avventuroso i primi minuti potranno sembrare lenti ma successivamente si vorrà avere sempre di più fino ad arrivare a sconfiggere il duca del male.

La recensione di Miitopia si basa su esperienza e sensazioni personali scaturite durante la prova prodotto.

Miitopia
8 / 10 Recensione
Gameplay8
Grafica8
Longevità8

 

Informazioni su Andrea Raso (Andrea West) 2506 Articoli
All'inizio era pong, poi c'è stato l'avvento di Wolfestein 3D ed ora Assassin's Creed. Ogni volta che provava un gioco voleva scoprire cosa passava per la testa al team che ci ha lavorato. Appassionato fin da piccolo al mondo dei videogiochi non si stacca mai dal suo gamepad.