Gamepare > Home > News > Level-5 sta sviluppando Ni no Kuni II: REVENANT KINGDOM per PlayStation 4 e PC

Level-5 sta sviluppando Ni no Kuni II: REVENANT KINGDOM per PlayStation 4 e PC

Ni no Kuni II: REVENANT KINGDOM

BANDAI NAMCO ha svelato oggi nuove informazioni su Ni no Kuni II: REVENANT KINGDOM. Sviluppato dal noto studio giapponese Level-5 con la partecipazione di Yoshiyuki Momose, ex animatore di Studio Ghibli, e le musiche di Joe Hisaishi, Ni no Kuni II: REVENANT KINGDOM sarà disponibile quest’anno per PlayStation 4 e PC e incanterà più giocatori che mai!

Nel mondo di Ni no Kuni, c’è un regno chiamato Ding Dong Dell dove un tempo gatti, topi e umani vivevano in armonia. Ma dopo un colpo di stato, il popolo dei gatti e il loro re Evan vengono cacciati dal regno. Ni no Kuni II: REVENANT KINGDOM racconta la storia del re deposto e del suo viaggio alla ricerca di alleati per costruire un nuovo regno e riunire l’intero mondo. Accanto a lui, ci saranno i suoi fedeli amici Roland, Tani e gli esseri chiamati Higgledies animati dell’energia del cuore sprigionata da persone, animali ed elementi come il fuoco e l’acqua. Solo chi ha un cuore puro può vedere questi esseri. Gli Higgledies sosterranno Evan durante tutto il suo viaggio, aiutandolo a raggiungere luoghi altrimenti inaccessibili. Segui Evan nella sua missione, combatti contro potenti mostri, affronta pericolosi dungeon e aiutalo a diventare re!

Ni no Kuni II: REVENANT KINGDOM sarà disponibile per PlayStation 4 e PC nel 2017.

Scritto da
All'inizio era pong, poi c'è stato l'avvento di Wolfestein 3D ed ora Assassin's Creed. Ogni volta che provava un gioco voleva scoprire cosa passava per la testa al team che ci ha lavorato. Appassionato fin da piccolo al mondo dei videogiochi non si stacca mai dal suo gamepad.

Have your say!

0 0

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi HTML tag e gli attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>