La predizione dello sviluppatore di videogiochi e la data del 02-02-2022

La predizione dello sviluppatore di videogiochi e la data del 02-02-2022

Nel 1951 a Staré Heřminovy (Repubblica Ceca), nasceva Juliusz Czarnecki un ragazzo appassionato di tecnologia dalla vita sociale molto ristretta. Non aveva amici, ne parenti e viveva solo con sua mamma. Nessuno a quel tempo conosce va molto la tecnologia. Quindi come avrebbe potuto appassionarsi?

Per caso un giorno da quelle parti passò un gruppo di ricercatori, in quel paese non erano presenti hotel, quindi chiedettero ad ogni cittadino se potevano ospitarli.

Così Juliusz si trovò in compagnia di un ricercatore ed il suo primo computer, parliamo del primo Xerox Alto progettato nel 1972.  A 21 anni con la sua istruzione impartita da professori locali, vedere un computer lo ha davvero sconvolto, visto che a quei tempi dalle loro parti usavano ancora penne e calamaio.

Un giorno trovandosi da solo con quello strano aggeggio provò ad accederlo, digitò sui primi tasti qualche parola e stranamente lo utilizzava come se già lo conoscesse. Utilizzare quel computer lo porto a scoprire una natura inaspettata, conosceva già la tecnologia.

Dopo circa un anno i ricercatori dovettero abbandonare la zona, Juliusz durante quell’anno utilizzò spesso il computer e imparò molte cose. Chiese a sua mamma se poteva tenerlo, ed il ricercatore in cambio del pernotto per quasi un’anno gli regalò il suo primo PC lo Xerox Alto.

Così iniziò la sua avventura nel mondo della programmazione, diventò sempre più esperto e creò il suo primo videogioco, o meglio uno strano ed oscuro videogioco. Quel games trovato ai giorni nostri sempre su quel PC in un mercatino dell’usato ha nel suo codice delle previsioni. Juliusz Czarnecki aveva predetto nel codice del suo games parecchi anni prima quasi tutta la storia dei giochi nostri.

In una riga del codice fu trovata questa frase: “L’aria porterà tanti zeri e tanti 1 che le persone potranno vederli e giocarli”. Se vogliamo collocare questa frase possiamo inserirla nel concetto di gioco online.

Scrisse altre righe in quel videogioco, ma una in particolare attira ancora oggi l’attenzione una data con una frase: “02-02-2022, non ci saranno più macchine, ma solo aria”

Questa frase ai giorni nostri potrebbe rispondere allo streaming dei videogiochi, ma perché no anche alle automobili.

Non sappiamo molto su Juliusz Czarnecki, ma sappiamo che questa storia è di pura fantasia.

Questo per farvi capire che il mondo può essere pieno di notizie fake e basta poco per credere a qualsiasi cosa.

Gamepare, lotta ogni giorno per creare/pubblicare solo notizie e recensioni sui videogiochi veritiere, tutte gli articoli proposti fanno parte di una accurata selezione e censimento delle notizie. La corretta informazione parte sempre dalla verifica sulla fonte verificando parole luoghi e immagini.

Informazioni su Andrea Raso (Andrea West) 2505 Articoli
All'inizio era pong, poi c'è stato l'avvento di Wolfestein 3D ed ora Assassin's Creed. Ogni volta che provava un gioco voleva scoprire cosa passava per la testa al team che ci ha lavorato. Appassionato fin da piccolo al mondo dei videogiochi non si stacca mai dal suo gamepad.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*