Gamepare > Home > News > Koch Media acquisisce la proprietà della serie Timesplitters

Koch Media acquisisce la proprietà della serie Timesplitters

timesplitters kochmedia

E’ con grande piacere che Koch Media annuncia oggi l’acquisizione della famosa serie di videogiochi Timesplitters. L’accordo vede Koch Media diventare proprietaria della proprietà intellettuale e dei diritti di creare videogiochi basati sul brand che saranno prodotti dall’etichetta Deep Silver di Koch Media.

Considerato ampiamente come uno dei giochi per console più influenti dei primi anni 2000, Timesplitters è stato originariamente creato da Free Radical Design, che successivamente è diventata Crytek UK Ltd ed infine Deep Silver Dambuster, anch’essa parte della famiglia Koch Media. Le serie ha conquistato una vasta ed appassionata fan base grazie al suo umorismo unico, allo stile artistico e ai riferimenti alla cultura pop, incoraggiando al tempo stesso personalizzazioni e modifiche per dare ad ogni persona la propria esperienza individuale.

“Siamo estremamente entusiasti di aver acquisito Timesplitters” ha dichiarato Klemens Kundratitz, CEO di Koch Media GmbH “I giochi originali hanno dato ai fan una massiccia offerta di contenuti e hanno regalato un’esperienza di sparatutto arcade pura e genuinamente divertente. Abbiamo molti fan della serie Timesplitters tra il nostro staff che non vedono l’ora di creare un prodotto che entusiasmerà il pubblico di oggi. ”

Oltre a Timesplitters, Koch Media ha anche acquisito l’IP e i diritti per il gioco di azione-avventura fantascientifico Second Sight. Ideato anch’esso da Free Radical Design, Second Sight è stato originariamente pubblicato nel 2004 e segue le avventure di un ricercatore americano di parapsicologia che intraprende missioni insieme ad una banda di marines U.S. usando un mix di combattimento con la pistola e gameplay stealth. Anche i prossimi prodotti di Second Sight saranno pubblicati da Deep Silver.

Maggiori dettagli su Timesplitters e Second Sight saranno svelati prossimamente.

Scritto da
All'inizio era pong, poi c'è stato l'avvento di Wolfestein 3D ed ora Assassin's Creed. Ogni volta che provava un gioco voleva scoprire cosa passava per la testa al team che ci ha lavorato. Appassionato fin da piccolo al mondo dei videogiochi non si stacca mai dal suo gamepad.

Dite la vostra!

0 0

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi HTML tag e gli attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>