Interplanetary: Enhanced Edition – Recensione

Acquista

Distruggi l'universo dei pianeti

Interplanetary: Enhanced Edition è uno strategico alla cui base c’è il vecchio concetto dei giochi di “artiglieria” in cui si prendeva la mira, si sparava in maniera statica e poi si sperava di colpire il nemico: un gameplay alla Worms per intenderci.

Interplanetary Enhanced Edition

Planet Gameplay

Nel caso specifico ci troviamo su uno scenario di guerra molto ampio e che coinvolge l’intero sistema solare. Dal nostro pianeta dovremo quindi studiare l’angolazione giusta per distruggere i pianeti nemici.
Dovremo quindi tenere conto di vari fattori per i nostri attacchi come la gravità o la rotazione solare e sperare quindi di rimanere l’ultimo pianeta superstite.
Un videogame vecchia scuola che rispolvera i vecchi fasti del 2 dimensioni con una veste grafica completamente rinnovata. In questa Enhanced Edition sono presenti alcune chicche per arricchire il gameplay, come ad esempio i racconti dei civili impauriti nascosti nei bunker durante gli attacchi interplanetari oppure un comparto di musica militaresca che svolge nel migliore dei modi il suo compito.

Dal punto di vista del gameplay il gioco è chiaramente come già affermato un artillery di buon livello e quindi, almeno per le fasi iniziali, si procederà per trial and error, soprattutto per comprendere al meglio il comportamento del nostro arsenale e le varie traiettorie. Si procede ovviamente a turni ma il tutto in maniera molto profonda in ogni caso. I nostri cannoni potranno distruggere interi mondi, con città, infrastrutture e così via e quindi spetterà al nostro senso critico decidere dove direzionare la nostra potenza di fuoco per fiaccare il prima possibile un pianeta. Il tutto, questa volta, in tre dimensioni.

Interplanetary Enhanced Edition

Armi Nello Spazio: Obiettivo Distruzione

Avremo a disposizione varie armi per il nostro compito, con tutti i relativi upgrade del caso e anche una sorta di research tree tecnologico in modo da diventare più distruttivi che mai.
I problemi riscontrati in fase di recensione sono forse un’intelligenza artificiale nemica non proprio brillantissima quando si tratta di colpire duro e alcuni glitch grafici legati alla telecamera che non ruota a dovere nelle posizioni necessarie, oltre ad alcune finestre di menù e dialogo che non si chiudono sempre a dovere.
Il gioco rimane comunque sempre divertente perché, anche nei casi in cui l’azione diventa un po’ ripetitiva , ci sono molte variabili da considerare per i nostri attacchi, in primo luogo la forza di gravità, elemento questo che rende l’azione mai scontata.  L’effetto poi dei vostri raggi fotonici che attraversano il sistema solare in cerca del pianeta nemico è impagabile; i pianeti seguono traiettorie piuttosto veloci e i nostri proiettili non sono di tanto più veloci.
Non dovremo solo attaccare naturalmente ma anche tenere in conto l’edificazione e la difesa del nostro pianeta con edifici, infrastrutture eccetera, sbloccabili sempre attraverso il nostro skill tree, considerando che se ad esempio lasceremo troppo sguarnita una centrale energetica ed essa verrà colpita potremo rimanere senza energia a lungo.

Interplanetary Enhanced Edition

Finale

Un gioco dalle dinamiche semplici e senza troppe pretese che comunque diverte in maniera immediata. Lo stile grafico godibile e il prezzo budget lo rendono una buona alternativa per qualche ora di divertimento su Pc senza troppe pretese.

La recensione di Interplanetary: Enhanced Edition si basa su esperienza e sensazioni personali scaturite durante la prova prodotto.

Positivo

  • Buona fisica
  • Curva di apprendimento poco ripida nonostante il trial and error
  • Ricostruzione della galassia affascinante

Negativo

  • Telecamera ballerina
  • Intelligenza artificiale nemica non sempre brillante
7.3

Buono

Grafica - 7.5
Giocabilità - 7.5
Longevità - 7
Videogiocatore fin dalla più tenera età ha cominciato con le classiche 500 lire nei cabinati delle sale giochi per arrivare a possedere ogni tipo di macchina da gioco in circolazione, provenienti da tutto il mondo. Non disdegna provare nessun tipo di gioco, perfino il simulatore di sassi.

Lasciare una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi HTML tag e gli attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*