GeForce NOW: novità in arrivo e nuovi abbonamenti

GeForce NOW

NVIDIA, annuncia ulteriori novità per il suo servizio cloud, GeForce NOW, il quale permette di accedere e giocare alla libreria dei titoli presenti sulla piattaforma.

Arrivati a 10 milioni di iscritti, ha inserito nuove funzioni tra cui il RTX ON e il DLSS, nei videogiochi che supportano questa funzionalità.

Comunicato ufficiale:

L’ingresso di GeForce NOW nel suo secondo anno di vita è accompagnato da un costante aumento degli iscritti alla piattaforma – 10 milioni di iscritti a oggi, e per questo NVIDIA sta puntando a novità sempre più consistenti ed entusiasmanti, aggiungendo nuove soluzioni di abbonamento.  

La prima è una nuova offerta premium, la Priority membership, che consente gli stessi vantaggi che hanno i membri Founders, ovvero: accesso prioritario alle sessioni di gioco, durata estesa delle sessioni e RTX ON per una grafica mozzafiato grazie al ray-tracing e al DLSS nei giochi supportati.  

Le iscrizioni mensili per questo tipo di abbonamento sono disponibili al prezzo di 9,99 euro al mese. Inoltre, NVIDIA ha ideato una nuova opzione di abbonamento annuale, a 99,99 euro.

GeForce NOW non sarebbe lo stesso senza gli iscritti Founders.  Per questa ragione, stiamo aggiungendo un nuovo benefit, il Founders for Life, che mantiene la speciale tariffa introduttiva di 4,99 euro finché l’account è attivo. 

Che sia per un periodo di tempo limitato o per tutta la vita, vogliamo che i nostri iscritti Founders, e tutti i sostenitori di GeForce NOW, rimangano parte della nostra famiglia.  

Geforce Now Abbonamento

Livello successivo

Siamo molto felici dei feedback che riceviamo dai nostri iscritti; sono molto utili per noi in quanto ci consentono di migliorare il servizio e di pianificare le novità future. Di seguito alcuni esempi di ottimizzazioni e miglioramenti effettuati nel corso dello scorso anno:

  • Tanti emozionanti lanci di titoli importanti, disponibili direttamente dal giorno del loro rilascio, come Cyberpunk 2077, e tanti tra i migliori giochi gratuiti;
  • Continuo incremento della libreria dei giochi, che ora comprende più di 800 titoli;
  • Apertura di nuovi data center, più di 20 in tutto il mondo;
  • Espansione della capacità dei data center esistenti, che ci ha permesso di far crescere ulteriormente il servizio;
  • Miglioramento della qualità del servizio, con molte altre ottimizzazioni in arrivo.

GeForce NOW continua a crescere e noi stiamo lavorando costantemente per migliorare la qualità dello streaming e la facilità d’uso, con lo scopo di aggiungere sempre più giochi.  

Con l’aggiornamento 2.0.28, che stiamo attualmente rendendo disponibile per gli iscritti e che sarà disponibile per tutti nel giro di una settimana, la qualità dello streaming fa un altro passo avanti.

Un supporto molto importante è quello della tecnologia adattiva Vsync che sincronizza i frame rate a 60 o 59,94 Hz server-side del server per coordinarsi con il display client-side, riducendo le interruzioni e la latenza nei giochi supportati. Inoltre, una nuova tecnologia de-jitter adattiva ci permetterà di aumentare il bit rate per ottenere una migliore qualità anche su reti instabili.  

Come anticipato sopra, stiamo lavorando molto per rendere GeForce NOW più facile da usare, creando aggiornamenti che permettono agli iscritti di entrare in gioco ancora più velocemente. La prima fase di queste ottimizzazioni include il collegamento dell’account ai giochi principali della piattaforma, in arrivo nei prossimi 2 mesi, e degli aggiornamenti utili al precaricamento dei giochi che dovrebbero ridurre i tempi di circa la metà.

Inoltre, stiamo aggiungendo risorse all’interno dei nostri data center più trafficati e nuove sedi per i nostri server. La prossima sarà a Phoenix, in Arizona, e successivamente apriremo il nostro primo centro dati canadese, a Montreal. Prevediamo che entrambi i centri siano operativi entro la fine del 2021; ciò permetterà di ridurre i tempi di attesa per i membri Priority e Founders.

Inoltre, abbiamo ricevuto moltissime domande da parte della nostra community rispetto all’arrivo di GeForce NOW in nuovi paesi; a seguito delle tante richieste, abbiamo stretto un accordo con un nuovo partner in Turchia, in Arabia Saudita e in Australia.

I partner di GeForce NOW Alliance gestiscono i data center regionali e offrono GeForce NOW nella valuta locale, con il supporto della lingua locale. Ciò significa latenza ridotta, tempi di ping significativamente migliori e meno attese. GeForce NOW Alliance non si ferma qui, arriveremo anche su molti altri territori!

Il tuo giovedì all’insegna di #GFN

Infine, ma non meno importante, stiamo aggiornando il nostro appuntamento del giovedì con GFN – il nostro impegno costante a portare grandi giochi per PC e aggiornamenti del servizio ai nostri iscritti, ogni settimana.

Nel 2020, abbiamo aggiunto e rilasciato una media di 10 titoli a settimana. Il nostro obiettivo è quello di portare sempre più giochi, aumentando il numero di circa la metà entro la fine dell’anno. 

Inoltre, abbiamo continuato ad aggiungere il supporto per ulteriori negozi di giochi digitali. Nel caso abbiate mancato la notizia, la scorsa settimana abbiamo rilasciato le versioni GOG.COM di quattro giochi ideati da CD PROJEKT RED, tra cui The Witcher 3: Wild Hunt Game of the Year Edition.

Considerando che oggi è giovedì, non possiamo concludere gli aggiornamenti senza dare ai nostri membri la loro dose settimanale di nuovi giochi: stiamo rilasciando 7 nuovi titoli su GeForce NOW.

Di seguito la lista completa:

  • Do Not Feed the Monkeys (Steam)
  • GoNNER (Steam)
  • Loop Hero (Epic Games Store)
  • Monopoly Plus (Steam)
  • Snooker 19 (Steam)
  • System Shock: Enhanced Edition (Steam)
  • Wanba Warriors (Steam)

Nuove soluzioni di abbonamento, streaming ottimizzato e sempre più titoli per i nostri membri – il secondo anno di GeForce NOW è appena iniziato.

Informazioni su Andrea Raso (Andrea West) 2613 Articoli
All'inizio era pong, poi c'è stato l'avvento di Wolfestein 3D ed ora Assassin's Creed. Ogni volta che provava un gioco voleva scoprire cosa passava per la testa al team che ci ha lavorato. Appassionato fin da piccolo al mondo dei videogiochi non si stacca mai dal suo gamepad.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*