Foresight Foresight Recensione

Parliamo di Foresight, gioco Indie di strategia in tempo reale basato nello spazio, sviluppato da Strides Interactive.

Il gioco, dopo un breve filmato di introduzione, ci permetterà di scegliere se avviare la partita in modalità single player, dove è presente la classica campagna o in alternativa la singola partita, oppure in modalità multiplayer, tramite la quale sarà possibile creare delle lobby per giocare con i propri amici.

Foresight-Gamepare

 

Come indicato, avviando il gioco come Single Player potremo scegliere di giocare la Campagna, tramite la quale il videogiocatore dovrà svolgere determinate missioni attraverso 3 diverse fazioni, oppure la partita singola, che permette di confrontarsi contro un massimo di 8 giocatori controllati dall’intelligenza artificiale, tutti contro tutti o divisi in due squadre, il tutto su campi di battaglia ambientati nello spazio.

Come il più classico dei giochi RTS, in Foresight avremo a disposizione le varie strutture da costruire, le quali permetteranno di raccogliere risorse, sparse per la mappa spaziale, grazie alle quali potremo costruire il nostro esercito e incrementare la tecnologia a nostra disposizione.

A differenza degli altri giochi del suo genere, gli sviluppatori hanno pensato di introdurre in Foresight un sistema di flotta che aiuta il giocatore a svolgere i compiti più noiosi e ripetitivi, come ad esempio gestire i movimenti delle nostre navi spaziali. Questo comporta l’assunzione di un funzionario alleato che, guidato dall’AI, dovrà essere assegnato ad una nave, la quale diventerà l’ammiraglia della flotta. Questo ci permetterà un facile raggruppamento delle navi oltre a semplificare la costruzione e l’invio di unità dove sono necessarie.

Foresight-Gamepare

Oltre a questo i comandanti della flotta, che potranno essere al massimo 5, durante la partita potranno richiedere navi per incrementare e potenziare l’esercito: saremo a questo punto noi scegliere se concederne la costruzione o no. Ogni flotta è composta in ogni caso da un numero limitato di navi, ed è quindi consigliata la formazione di più flotte, il che ci permetterà di gestire più facilmente la partita.

Questa atipica gestione delle truppe porta anche ad evidenziare i limiti dell’AI. Capiterà spesso infatti che venga richiesta da parte dei comandanti della flotta la costruzione di navi non adatte alla situazione, oppure che l’attacco verso una base nemica venga portato senza la minima logica, attaccando direttamente l’edificio principale senza preoccuparsi di abbattere prima le difese circostanti.

Foresight-Gamepare

 

Da segnalare anche la pessima gestione della storia nella modalità Campagna, con un racconto non all’altezza del gioco e mal strutturato. La maggior parte delle missioni proposte in questa modalità sono abbastanza generiche e noiose. Da segnalare comunque le cut-scene molto ben disegnate, che compensano in parte i lati negativi di questa modalità.

Per quanto concerne le strutture e le truppe disponibili per ogni fazione, la scelta è abbastanza limitata oltre che essere molto simile tra i diversi eserciti.

L’impatto grafico è piacevole, come detto le cut-scene alzano il livello del gioco, mentre a livello audio lascia un po’ a desiderare con situazioni abbastanza confuse e sovrapposizioni tra musica, combattimenti e voci automatiche che forniscono lo stato di una determinata costruzione.

Foresight presenta sicuramente delle buone idee, come la gestione delle flotte, ma al momento non è ancora al livello di titoli del suo genere. Per chi ama comunque gli RTS e le battaglie spaziali, può essere sicuramente un titolo da prendere in considerazione, tenendo conto dell’alta disponibilità degli sviluppatori a rilasciare patch e aggiornamenti.

Informazioni su Matteo P. 62 Articoli
Appassionato di videogames di qualsiasi genere, sempre alla ricerca di nuovi titoli da provare. Ancora con il Super Nintendo collegato alla TV, pronto per una partita a Super Mario o Zelda.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*