ESL Vodafone Championship: Le finali saranno alla Milan Games Week

Milan Games Week ESL Vodafone Championship

Il campionato italiano di esport targato ESL e Vodafone annuncia i team e i player che si sono qualificati per le finali nazionali. Le finali si terranno a settembre nella cornice della Milan Games Week e vedranno i qualificati affrontarsi all’interno di una ESL Arena completamente rinnovata, per conquistare il titolo di campioni della stagione estiva.

Sarà la Milan Games Week – la più grande manifestazione italiana del videogioco che si terrà dal 27 al 29 settembre presso la Fiera Milano Rho – il palcoscenico delle finali nazionali dell’ESL Vodafone Championship, pronta ad accogliere migliaia di appassionati di gaming e tifare per i player che si contenderanno il montepremi complessivo di 25.000 €.

L’ESL Vodafone Championship, il più grande torneo di esport in Italia che ha regalato grandi emozioni e incredibili colpi di scena per tutta la stagione regolare anche in questa edizione, ha annunciato i vincitori dei play-off dei 3 giochi selezionati quest’anno. Per Counter Strike: Global Offensive, la cui finale si giocherà venerdì 27 settembre, i team qualificati sono i GameZone e gli HSL esports, che sono riusciti a conquistare l’accesso alla finale al termine di emozionanti sfide contro i loro avversari. Il team vincitore, oltre ad una parte del montepremi, si aggiudicherà un invito in Climber Cup e nella prossima edizione di ESL Pro European Championship, entrambe porte d’accesso della Mountain Dew League. Sempre il 27 settembre è in programma League of Legends: nella Landa degli Evocatori hanno guadagnato il Palco delle finali i Samsung Morning Stars e i Racoon. Infine, per Clash Royale, i player finalisti qualificatisi dopo un’intensa e sorprendente stagione saranno Mattiaa dei Qlash, Pasti degli Emme Gaming, Dead00 e Klaudio dei Mkers che scenderanno nella ESL Arena della MGW sabato 28 settembre.

Informazioni su Andrea Raso (Andrea West) 2526 Articoli
All'inizio era pong, poi c'è stato l'avvento di Wolfestein 3D ed ora Assassin's Creed. Ogni volta che provava un gioco voleva scoprire cosa passava per la testa al team che ci ha lavorato. Appassionato fin da piccolo al mondo dei videogiochi non si stacca mai dal suo gamepad.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*