Gamepare > Home > News > DiRT Rally con un DLC supporterà PlayStation VR

DiRT Rally con un DLC supporterà PlayStation VR

DiRT Rally PlayStation VR

Codemasters ha annunciato che aggiungerà il supporto per PlayStation VR a DiRT Rally, il racing game più acclamato dalla critica su PlayStation 4, nelle prossime settimane. L’aggiornamento per la compatibilità VR sarà disponibile in versione digitale come DLC standalone aggiuntivo per i giocatori che possiedono il titolo al prezzo di €12.99 su PlayStation Store o in versione fisica come nuovo ‘DiRT Rally PLUS Aggiornamento VR’, per condurre i giocatori in un’esperienza completa e immersiva attraverso tutto il gioco con il supporto VR per ogni automobile, per ogni strada e per ogni disciplina all’interno di DiRT Rally.

Oltre a permettere di guidare ogni entusiasmante rally completamente con il VR, l’aggiornamento di DiRT Rally aggiungerà una nuova modalità Co-Pilota nelle sezioni rally del gioco. Questa nuova funzione consente ad un secondo giocatore di entrare nel vivo dell’azione utilizzando i tasti ed il touchpad del DUALSHOCK 4  per dare indicazioni sulla schermata social. Proprio come nella vita reale, i tempi e la precisione sono di vitale importanza al fine per completare lo stage nel miglior tempo possibile.

Il nuovo trailer per l’aggiornamento PlayStation VR di DiRT Rally è disponibile qui


Paul Coleman, Chief Games Designer, di DiRT Rally, ha dichiarato: “L’aggiornamento PlayStation VR permette ai giocatori di fare un’esperienza ancora più realistica di un pilota di rally nella vita reale. L’aggiunta della modalità co-pilota consente di guidare insieme ad un amico per superare lo stage, aggiungendo un livello di realismo e di immersione ancora più profondo.”

Questo aggiornamento porterà i giocatori nel mondo del rally come mai prima d’ora, conducendoli in alcuni dei più impegnativi stage di rally al mondo della FIA World Rallycross Championship.

Scritto da
All'inizio era pong, poi c'è stato l'avvento di Wolfestein 3D ed ora Assassin's Creed. Ogni volta che provava un gioco voleva scoprire cosa passava per la testa al team che ci ha lavorato. Appassionato fin da piccolo al mondo dei videogiochi non si stacca mai dal suo gamepad.

Have your say!

0 0

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi HTML tag e gli attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>