Diablo III Ultimate Evil Edition – Recensione

DiabloIII-Gamepare

Siamo giunti all’uscita per le console next-gen di Diablo III Ultimate Evil Edition, abbiamo provato questa versione e dobbiamo dire che non è una semplice espansione ma un restyling completo del capitolo precedente.

Sicuramente la Blizzard ha ascoltato i fan ed ha accolto i vari feedback che sono stati rilasciati.

Ci siamo accorti che giocando con il gamepad non sempre ci si trova bene, forse abitudine oppure non precisione, ma con la tastiera ed il mouse è tutto un altro mondo.

Diablo3-Gamepare

Passiamo al gioco Diablo III Ultimate Evil Edition include anzitutto la campagna principale, suddivisa in quattro atti, assieme al quinto atto dell’espansione Reaper of Souls. Tuttavia il DLC più importante resta quella del Crociato. Esso è strutturato come le altre classi di Diablo 3: le skill primarie generano Collera e riempieno l’indicatore posto sulla barra inferiore dello schermo, invece le secondarie si esauriscono colpendo con incredibile potenza i nemici.

Per chi si avvicina per la prima volta a Diablo comunque questa edizione ha tutte le intro necessarie per iniziare a giocare in maniera ottimale. Sopratutto per le varie modalità di gioco proposte, tra cui Adventure Mode e Apprentice Mode.

Abbiamo provato il gioco sia per PS4 che per XBox One, tutti e due hanno risoluzione a 1080p 60fps, tutto dopo aver installato le patch che propone, non abbiamo visto grandi differenze grafiche se non solo su alcuni aspetti di luce.

In compenso per i fan della serie alcune modalità introdotte potranno essere una vera estensione del gioco, il quale vi terrà molte ore se non giorni incollato allo schermo.

Diablo3-Gamepare

In conclusione il gioco si avvicina molto alla versione PC se non uguale, questo comunque per chi non ha acquistato le espansioni potrebbe essere un vero privilegio acquistarlo su console in versione completa.

Questo gioco è disponibile per Playstation 3, Playstation 4, Xbox 360, Xbox One.

Informazioni su Matteo P. 62 Articoli
Appassionato di videogames di qualsiasi genere, sempre alla ricerca di nuovi titoli da provare. Ancora con il Super Nintendo collegato alla TV, pronto per una partita a Super Mario o Zelda.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*