Cosa sta succedendo nella seconda stagione di Crash Team Racing Nitro-Fueled?

Crash Team Racing Nitro-Fueled Back N. Time

Oggi, Crash Team Racing Nitro-Fueled torna alla preistoria con l’uscita della seconda stagione gratuita di Grand Prix: Back N. Time.

Sembra che Cortex abbia tenuto premuto il pulsante riavvolgi un po’ troppo a lungo, creando le versioni baby di Crash e Coco, due nuovi personaggi apparsi nel Pit Stop questa stagione! Ma non lasciatevi ingannare dai ciucci, Back-N. Time di Grand Prix dà anche la possibilità di sbloccare nel Pit Stop il kart trasformato in una macchina del tempo Probulot 2000, l’amato kart di Crash Tag Team Racing. I giocatori avranno 18 nuovi oggetti da ottenere completando le sfide e riempiendo il loro Nitro Gauge. Tra questi premi ci sarà un nuovo racer, Baby T., l’amato personaggio di Crash Bandicoot 3: Warped.

Crash Team Racing Nitro-Fueled Back N. Time 2

Nuove skin, come Mad Scientist Crash, Sabertooth Pura e Stone Age N. Tropy (per nominarne alcune), saranno disponibili al Pit Stop. Ci saranno modi per intimorire gli avversari su tutto il tracciato grazie ai nuovi elementi di personalizzazione dei kart come le divampanti fiamme Lave Rock Wheels. Potete quasi sentire il calore arrivare da questi primitivi bad boys!

Ultimo ma non meno importante, Beenox ha superato se stesso con la nuova traccia Prehistoric Playground. Prehistoric Playground calerà i racer in un mondo epico con piante di dimensioni giurassiche, violenti geyser che esplodono dal terreno, grotte con misteriosi disegni alle pareti, e ovviamente, dinosauri giganti che vagano per la mappa! Con l’introduzione del Grand Prix, Crash Team Racing Nitro-Fueled ha creato un nuovo canale per la consegna di contenuti e la cornice per i nuovi kart racer che arriveranno.

Informazioni su Andrea Raso (Andrea West) 2529 Articoli
All'inizio era pong, poi c'è stato l'avvento di Wolfestein 3D ed ora Assassin's Creed. Ogni volta che provava un gioco voleva scoprire cosa passava per la testa al team che ci ha lavorato. Appassionato fin da piccolo al mondo dei videogiochi non si stacca mai dal suo gamepad.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*