Bridge Constructor Trains – Expansion Pack Bridge Constructor Trains – Expansion Pack – Recensione

Bridge Constructor di HeadUp Games è un titolo che continua a raccogliere consensi e mietere successi, fin dal 2012 quando uscì su PC.  Ora riproposto anche su Xbox One e su dispositivi mobile, conta oltre 35 milioni di download all’attivo.

Il segreto del successo di un gioco di questo tipo sta nella semplicità. Il concept del gioco è infatti quasi basilare: impersonando un ingegnere di Camatuga, dovremo costruire dei ponti il più resistenti possibile, in grado di sopportare il passaggio di uno scooter oppure di un camion carico di merce o di un treno.

L’isola dove ci ritroveremo è stata colpita da un fortissimo terremoto che quindi ha distrutto tutte le infrastrutture, collegamenti compresi. Toccherà quindi a noi rimetterle in sesto tutte le varie infrastrutture per far tornare l’isola alla sua condizione ottimale.

Bridge-Constructor-DLC-Train-screen2Maggiore sarà la nostra perizia nel costruire i ponti e maggiori saranno i punti che potremo guadagnare. Se infatti il nostro ponte sarà in grado di resistere a sollecitazioni sempre maggiori potremo guadagnare punti a profusione. Questi punti poi potranno essere spesi per acquistare materiali sempre più di qualità che quindi potranno esserci utili per mettere in piedi infrastrutture sempre più grandiose.
A complicare il tutto però ci si mettono le condizioni ambientali in cui dovremo impiantare i nuovi ponti. Ci saranno infatti vari terreni su cui costruire e ognuno avrà un approccio diverso da tenere in considerazione.
Se ad esempio il terreno sarà più o meno franabile o sdrucciolevole dovremo utilizzare tiranti e piloni di materiali diversi affinché tutto rimanga in piedi.

I vari livelli che ci troveremo ad affrontare comprendono varie fasi. La prima è quella di progettazione, dove potremo utilizzare vari materiali, anche se il nostro budget sarà sempre limitato e quindi dovremo dare un occhio al portafoglio, per costruire il ponte. Mano a mano che progrediremo e quindi i nostri guadagni si faranno più consistenti potremo godere di una mappa più amplia.

Successivamente potremo testarlo con un collaudo accurato e quindi dare il via per il varo ufficiale. Potremo capire quali sono le zone critiche in base ai colori su schermo, in quanto le giunture del nostro ponte diventeranno verdi se andrà tutto bene o rosse se sono a rischio di cedimento.

Nella fase di varo non potremo fare molto se non muovere la telecamera e osservare il passaggio dei veicoli. Se qualcosa andrà storto assisteremo al crollo totale del ponte e quindi dovremo rifare tutto da capo. Supporti e posizionamento, come la scelta dei materiali, verranno fatte di volta in volta, quindi dovremo tentare nuove costruzioni fino al successo finale.

Bridge-Constructor-DLC-Train-screen4Dal punto di vista tecnico il gioco vede una grafica molto stile cartoon e mai seriosa, atta a sdrammatizzare i momenti anche più tragici di crollo. Il sistema di controllo è molto immediato, infatti come già detto, adattabile perfino ai supporti mobile.
Recentemente gli sviluppatori hanno anche rilasciato un DLC dedicato ai treni in cui appunto dovremo costruire ponti e gallerie a scopo ferroviario. Questo è indice di come il gioco, già longevo di per sé, possa essere espanso all’infinito tramite queste aggiunte e quindi potenzialmente eterno.

Informazioni su Stefano M. 362 Articoli
Videogiocatore fin dalla più tenera età ha cominciato con le classiche 500 lire nei cabinati delle sale giochi per arrivare a possedere ogni tipo di macchina da gioco in circolazione, provenienti da tutto il mondo. Non disdegna provare nessun tipo di gioco, perfino il simulatore di sassi.