B.ARK – Poco il prezzo, pochi i contenuti – Recensione

B.ARK-main-image-1-1200x675

Dopo aver provato con mano B.ARK e averlo terminato con successo mi è rimasta solo una domanda: vale la pena acquistare questo titolo?

Caratteristiche  Principali

In B.ARK guideremo un gruppo di animali a bordo di mech nella loro battaglia nel sistema solare contro un’armata di pesci spaziali.

Il gameplay, che non ha nulla di innovativo, rientra nei canoni degli shoot’em up a scorrimento, con pochi semplici tasti per far fuoco, schivare e attivare la mossa speciale. Anche il sistema di livelli delle armi e gestione della salute è abbastanza classico e ci sarà la possibilità di rianimare al massimo di salute ed armamenti i compagni caduti, cosa che potrebbe annullare completamente la difficoltà del titolo quando si gioca in più di 2 giocatori .

Il titolo propone solamente una story mode molto breve, della durata di poco più di un’ora e di un livello extra con una boss rush. Un barlume di longevità si può trovare nella scelta dei diversi personaggi che hanno leggere differenze l’uno dall’altro, come la mossa speciale e la modalità di fuoco principale, ma anche queste differenze non giustificano a mio parere una durata così corta.

L’unico aspetto davvero privo di difetti e non criticabile è il comparto grafico: carino, colorato ma anche estremamente chiaro e leggibile. I personaggi hanno un buon character design e ogni livello presenta un breve filmato di storia che introduce i diversi personaggi.

Conclusione

B.ARK è un titolo senza pretese che offre un paio d’ore di intrattenimento. Visivamente molto valido ma con grandi problemi di longevità. È evidente l’impegno e l’amore con cui è stato creato, ma questo sicuramente non basta.

B.ARK
6 / 10 Recensione
Gameplay6
Grafica7.5
Longevità4.5
Pro
  • Visivamente molto accattivante
  • Alla portata di tutti
  • Fino a 4 giocatori contemporaneamente
Contro
  • Brevissimo
  • Ripetitivo e poco innovativo
  • Tra gli animali disponibili manca il procione
Informazioni su Daniele Bolis (Bollazza) 17 Articoli
Videogiocatore da sempre, critico forse da molto prima. Predilige prevalentemente indie e progetti originali. Tra i suoi generi preferiti platform, metroidvania e punta&clicca.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*