Aven Colony – Recensione

Acquista

La simulazione nello Spazio Interstellare

Le esplorazioni interstellari stanno diventando molto di moda negli ultimi tempi, soprattutto in seguito al grandissimo hype suscitato per l’uscita di No Man’s Sky in esclusiva su Playstation 4.
Team17 ha deciso quindi di dare vita a un suo progetto intitolato Aven Colony, con il team di sviluppo Mothership Entertainment.

Tutto parte dalle consuete premesse, ovvero se esista o meno la vita in altri pianeti e se l’umanità un giorno sarà in grado di colonizzare l’universo e soprattutto in che modo. Il gioco si concentra soprattutto sulla gestione cittadina anche se relegarlo a un mero clone di Sim City sarebbe piuttosto riduttivo.
Gli elementi survival ad esempio sono tantissimi e quindi nei panni del governatore della colonia del pianeta Aven Prime avremo moltissimi altri compiti oltre alla pure gestione amministrativa.
È importante mettere in evidenza come ogni nostro intervento diretto avrà delle conseguenze sulla popolazione in maniera molto immediata e in caso di scelte sbagliate potremo anche causare grandi danni.

Aven Colony

Le statistiche sono importanti

In Aven Colony sarà sempre necessario dare un occhio alle varie statistiche per capire il grado di soddisfazione della popolazione, operazione resa molto comoda grazie ai grilletti del pad. Con essi terremo sotto controllo le scorte in generale e il morale della popolazione. In questo modo saremo in grado di risolvere istantaneamente malumori o storture di ogni tipo.
Importanti anche le decisioni politiche che dovremo prendere, soprattutto nei momenti di crisi. Ad esempio molto spesso dovremo razionare cibo e acqua: pur scontentando parecchie persone, in questo modo saremo anche in grado di evitare carestie e quindi salvare la vita alla popolazione.

Aven Colony
Con il grilletto destro apriremo un menù circolare in grado di modificare gli edifici, con una costruzione comunque non molto libera e sempre vincolata.
Importante per edificare la nostra città è la quantità di Naniti, prodotti da centri appositi oppure guadagnati affrontando le varie missioni e crisi di diverso tipo. L’importante per la colonia è che gli edifici vitali, ad esempio quelli per la produzione di acqua potabile o di elettricità, siano sempre operativi e in boune condizioni, altrimenti avremo vistosi cali di popolazione.
Avremo anche a disposizione la costruzione di alcuni droni specifici in grado di difendere la colonia o di ripulire l’ambiente da spore che possono intaccare gli edifici e il loro corretto funzionamento.
È presente poi un ciclo stagionale che andrà ad influenzare le varie circostanze di gioco. In inverno ad esempio le stats e i bonus si abbasseranno e quindi toccherà a noi fronteggiare le crisi nel migliore dei modi.

Aven Colony

La campagna tra le stelle

Nel gioco potremo cimentarci con una campagna in cui dovremo raggiungere diversi obiettivi che cambiano di volta in volta. Svolti tali compiti potremo diventare Governatori e successivamente Cancellieri e quindi assumere sempre più potere e controllo in una scalata verticale al potere. Al contrario, in ogni ciclo ci saranno dei referendum per giudicare il nostro operato al comando da parte dei coloni e nel caso in cui non fossero soddisfatti giungeremo prematuramente al game over.
È presente poi anche una modalità sandbox libera e quindi non progressiva in cui potremo sviluppare la colonia liberamente e nella maniera che più ci piace.

Il gioco è localizzato in italiano per menù e sottotitoli e quindi anche chi non ha dimestichezza con l’inglese non avrà eccessivi problemi. Buona anche la grafica, soprattutto nei dettagli, e anche la curva di apprendimento ben si adatta alle varie esperienze di gioco.
Un ottimo sim-gestionale spaziale con un controllo ben realizzato anche su console e una longevità parecchio estesa grazie alle tantissime cose da fare.

La recensione di Aven Colony si basa su esperienza e sensazioni personali scaturite durante la prova prodotto.

Positivo

  • Controlli ottimi anche con joypad
  • Tantissime cose da fare
  • Dinamiche nuove per un titolo del genere

Negativo

  • Le traduzioni in italiano non sono sempre corrette
  • C'è qualche calo di framerate
8.8

Grande

Grafica - 8.5
Giocabilità - 9
Longevità - 9
Videogiocatore fin dalla più tenera età ha cominciato con le classiche 500 lire nei cabinati delle sale giochi per arrivare a possedere ogni tipo di macchina da gioco in circolazione, provenienti da tutto il mondo. Non disdegna provare nessun tipo di gioco, perfino il simulatore di sassi.

Lasciare una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi HTML tag e gli attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*