Annunciato il primo DLC per Shadow of the Tomb Raider

Shadow of the Tomb Raider DLC THE FORGE Artwork

Square Enix, Eidos-Montréal e Crystal Dynamics sono lieti di annunciare la prima di sette avventure DLC per Shadow of the Tomb Raider, chiamata “The Forge”. “The Forge”, che è disponibile come download gratuito per chi possiede il Season Pass, e che verrà anche venduto separatamente, sarà disponibile in tutto il mondo il 13 novembre su Xbox One (inclusa Xbox One X), PlayStation 4 e PC Windows/Steam.

In “The Forge”, Lara dovrà superare dei fiumi di lava nella Forgia dei caduti per scoprire i segreti di Kuwaq Yaku. Durante il suo viaggio, Lara scoprirà dei dettagli su un’antica eredità di un amico e dovrà superare un pericolo che tutti credevano perduto tra le fiamme. “The Forge” include una nuova Tomba della sfida, affrontabile in single player o in modalità cooperativa. Chi completerà la Tomba della sfida otterrà la nuova abilità Granatiere, oltre alla tenuta Sandman e all’arma Cavaliere silenzioso.

“The Forge” è una storia inedita e la prima di sette avventure DLC mensili disponibili con il Season Pass, che offrirà ai giocatori una serie di nuovi contenuti, Tombe della sfida, esperienze in co-op, armi e tenute, le modalità Attacco a punti e Attacco a tempo e nuove missioni secondarie della storia. Lara Croft è sopravvissuta ad una giungla spietata, ha esplorato luoghi enormi pieni di tombe e ha affrontato la Trinità per il destino dell’umanità, il tutto con la minaccia di un’apocalisse Maya come sfondo. Altre avventure l’aspettano nella città perduta di Paititi. Nella serie di DLC che espandono il mondo di Shadow of the Tomb Raider ci saranno nuovi misteri e sfide, le amicizie e le rivalità si rafforzeranno e, soprattutto, si scopriranno nuove tombe.



Shadow of the Tomb Raider è già disponibile in tutto il mondo su Xbox One, PlayStation 4 e PC Windows/Steam. Il Season Pass è già disponibile, mentre “The Forge” può essere acquistato individualmente

Informazioni su Stefano Mario 610 Articoli
Videogiocatore fin dalla più tenera età ha cominciato con le classiche 500 lire nei cabinati delle sale giochi per arrivare a possedere ogni tipo di macchina da gioco in circolazione, provenienti da tutto il mondo. Non disdegna provare nessun tipo di gioco, perfino il simulatore di sassi.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*